Aggredita un'infermiera e danneggiata una porta, notti di violenza al Policlinico

I carabinieri hanno denunciato, in due diversi episodi, una ragazza di 29 anni per lesioni e un uomo di 37 anni per danneggiamento. Entrambi avrebbero dato in escandescenze per un presunto ritardo nell'accettazione al triage

L'ingresso del pronto soccorso del Policlinico

Tensione al pronto soccorso del Policlinico. Un'infermiera è stata aggredita ieri sera nell'area d'emergenza dell'ospedale universitario dove sono intervenuti i carabinieri. Dopo aver riportato la calma e ricostruito l'accaduto i militari hanno denunciato una ragazza di 29 anni, A.R.M., con l'accusa di lesioni. A scatenare la violenza un presunto ritardo durante le fasi d'accettazione.

La notte precedente un uomo di 37 anni, G.C., è stato denunciato per il reato di danneggiamento. A chiamare il 112 è stato il personale sanitario quando l'uomo ha iniziato a dare in escandescenze nel tentativo di accelerare le procedure al triage. Medici e infermieri, alle prese con un pronto soccorso al limite della saturazione, gli avrebbero chiesto di pazientare e lui, per tutta risposta, avrebbe colpito e distrutto una porta scorrevole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento