menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri appongono i sigilli nella struttura a Castronovo di Sicilia

I carabinieri appongono i sigilli nella struttura a Castronovo di Sicilia

Costruzioni e porticati non autorizzati, sette denunce per abuso edilizio

I militari hanno effettuato alcuni sopralluoghi tra Castronovo di Sicilia e Alia, denunciando i proprietari degli immobili. In un caso è stato disposto il sequestro di una struttura non ancora terminata

Sette denunce per abusi edilizi nel Palermitano. Dopo una serie di controlli tra Castronovo di Sicilia e Alia i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà sette persone per aver realizzato lavori senza le autorizzazioni o concessioni necessarie. Per uno degli immobili oggetto di accertamenti, oltre alla violazione delle normative con relative sanzioni, è stato disposto il sequestro.

Quattro sono le persone denunciate ad Alia, ritenuti colpevoli di aver trasformato un piano completamente interrato in un seminterrato, di aver realizzato un porticato di 23 metri quadrati in cemento armato con relativa tettoia in legno e di aver aumentato la cubatura del fabbricato chiudendo gli spazi con muri e vetri, il tutto in violazione del decreto del presidente della repubblica 380/2011 e dell’articolo 7 della legge regionale 37/85.

Altre tre le persone denunciate a Castronovo di Sicilia. I carabinieri hanno appurato come nel terreno di loro proprietà, adiacente all’abitazione, era stata realizzata una costruzione in cemento armato in assenza di qualsiasi tipo di autorizzazione. In questo caso i carabinieri hanno dovuto apporre i sigilli sulla struttura impedendo l’accesso e la prosecuzione dei lavori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento