Cronaca

Marcello Dell’Utri, Tribunale dispone perizia su condizioni salute

Nominati un medico legale e un cardiologo per stabilire se le condizioni dell'ex senatore - che sta scontando a Rebibbia la condanna a 7 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa - sono compatibili o meno con il carcere

Stabilire se le condizioni di Marcello Dell’Utri sono compatibili o meno con il carcere. E’ questo il compito che è stato dato dal tribunale di sorveglianza di Roma al medico legale Alessandro Fineschi ed al cardiologo Luciano De Biase rispetto all’ex senatore che sta scontando nel carcere di Rebibbia la condanna a 7 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa.

Il professor Fineschi e De Biase dovranno vagliare la documentazione clinica e poi visitare Dell’Utri. Il 29 settembre è stata fissata l’udienza per la discussione del loro compito. “Dell’Utri è come una bomba ad orologeria – ha spiegato anche oggi uno dei difensori, l’avvocato Alessandro De Federicis – il suo quadro clinico è molto serio e confidiamo che la nuova perizia accerti quello che noi stiamo dicendo da tempo e cioè che una persona in queste condizioni non può stare in cella”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marcello Dell’Utri, Tribunale dispone perizia su condizioni salute

PalermoToday è in caricamento