rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Palazzo Reale-Monte di pietà / Piazza della Vittoria

La villa romana di piazza della Vittoria nel degrado: "Fra una decina di giorni i lavori manutenzione"

Ad annunciarlo è Mirko Dentici, consigliere del M5S alla quarta circoscrizione, che si è rivolto al Comune e alla sovrintendenza dei Beni culturali per salvaguardare l'edificio posto all'ingresso e alcuni ambienti del complesso archeologico. "Ad occuparsi degli interventi sarà la Reset"

La villa romana di piazza della Vittoria, in particolare l'edificio posto all'ingresso e alcuni ambienti del complesso archeologico, si trova "in stato di abbandono". A denunciarlo è Mirko Dentici, consigliere del M5S alla quarta circoscrizione, che si è rivolto al Comune e alla sovrintendenza dei Beni culturali per sollecitare "gli interventi di manutenzione a salvaguardia di uno dei 'gioielli' della nostra cità". 

"E' assurdo - prosegue Dentici - che in pieno centro storico, tra la Cattedrale e Palazzo dei Normanni, ci possano essere dei beni di interesse culturale lasciati al totale degrado". La villa romana e i relativi resti archeologici, che risalgono al II-III secolo d.C., si trovano nella parte sud-est di villa Bonanno. Nel dicembre del 1868 furono casualmente scoperti dal direttore delle antichità di Sicilia Francesco Saverio Cavallari che, seguendo le tracce del grande mosaico cosiddetto delle stagioni, cominciò a portare alla luce i resti di una delle due sontuose dimore.

"Ho indicato a chi di competenza la necessità di intervenire su quest'edificio e mi è stato assicurato che fra una decina di giorni partiranno i lavori manutenzione della parete scrostata e la successiva tinteggiatura delle mura. Ad occuparsi dei lavori sarà la Reset", annuncia Dentici,auspicando il "monitoraggio dei nostri monumenti: vanno preservati, oltre che valorizzati, al fine di incentivare il turismo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La villa romana di piazza della Vittoria nel degrado: "Fra una decina di giorni i lavori manutenzione"

PalermoToday è in caricamento