Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Sorpresi con 200 datteri di mare, denunciati due sub a Terrasini

Questi molluschi si sviluppano all'interno di pareti rocciose naturali e pertanto la loro estrazione necessita di un'attività estremamente violenta e distruttiva dell'ambiente marino

Il sequestro nella spiaggia di San Cataldo

E’ uno dei primi sequestri di datteri di mare in provincia di Palermo. Lo hanno messo a segno gli uomini della capitaneria di porto di Terrasini. I militari hanno bloccato due sub che stavano risalendo in auto, dopo una battuta di pesca in contrada San Cataldo. I due uomini stavano salendo a bordo con alcuni canestri pieni dei frutti di mare che non possono essere pescati e commercializzati. Nei canestri c’erano 200 datteri. Per i due sub è scattata una multa e una denuncia.

I datteri di  mare - che poi possono essere venduti in ristoranti e pescherie in modo illegale - sono una specie che si sviluppa all'interno di pareti rocciose naturali e pertanto la loro estrazione necessita di un'attività estremamente violenta e distruttiva dell'ambiente marino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi con 200 datteri di mare, denunciati due sub a Terrasini

PalermoToday è in caricamento