Cronaca

Palermo capitale dell'inquinamento: "Situazione grave, la città sta morendo di traffico"

L'accusa arriva da Legambiente che ha scattato un'istantanea da brividi, dopo un monitoraggio in piazza Verdi. Aria irrespirabile e decibel fuori controllo con soglie di rumore oltre i limiti. Registrati preoccupanti livelli di benzene

A Palermo l'aria è irrespirabile. Fa paura l'istantanea scattata dal Treno Verde di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane, la campagna itinerante realizzata con il patrocinio del ministero dell'Ambiente e della Tutela del Mare. "Si respira mal'aria a Palermo - è l'accusa di Legambiente - con preoccupanti e insoliti livelli di benzene. E se l'altro inquinante più noto, il Pm10, è nella media lo si deve probabilmente soltanto alla favorevoli condizioni climatiche di questi giorni che hanno ripulito l'aria. Anche perché le punte di polveri sottili che sono state registrate durante il fine settimana destano più che una preoccupazione".

Una sentenza senza appello per la città. Anche perché i decibel sono fuori controllo con soglie di rumore oltre i limiti. In corso Calatafimi, ad esempio, la situazione è critica sia di giorno che soprattutto di notte. "Contravvenendo a quanto da anni impone la legge, il Comune non si è mai dotato di un piano di zonizzazione acustica, obbligatorio per legge da ormai quindici anni", attacca Legambiente.

Il monitoraggio è stato effettuato dal Laboratorio Mobile di Italcertifer, per 72 ore consecutive, in piazza Verdi, all'angolo di via Maqueda. Oltre ai valori del PM10, sono state raccolte informazioni sulle concentrazioni nell'aria di benzene, biossido di azoto, monossido di carbonio, biossido di zolfo e ozono.

Dati preoccupanti. Le conseguenze potrebbero essere devastanti. "Difficile trovare livelli di benzene così alti come quelli registrati a Palermo: è chiaro che ci troviamo di fronte a una situazione di una certa gravità - afferma Gianfranco Zanna, direttore di Legambiente Sicilia -. Ammodernare il parco macchine, partendo dai mezzi pubblici è una necessità. Il Comune si attivi subito. Siamo felici delle grandi opere sulla mobilità piu' volte annunciate, ma nel frattempo la città sta morendo di traffico. Adesso non servono gli annunci, ma la semplice volontà di cambiare lo stato di cose esistenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo capitale dell'inquinamento: "Situazione grave, la città sta morendo di traffico"

PalermoToday è in caricamento