Ospizio Marino, utente va su tutte le furie e rompe stampanti e pc: chiuso l'ufficio

Per riportare la calma nel Presidio territoriale d'assistenza dell'Arenella è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine. Il direttore generale: "Condanniamo l’episodio, solidarietà agli operatori"

Il Pta Enrico Albanese, conosciuto come Ospizio marino

L’ufficio presidi dell'Ospizio marino chiude per due giorni dopo la sfuriata di un uomo che ha distrutto computer e stampanti. Un utente ha seminato il caos al Presidio territoriale d’assistenza di via Papa Sergio I, all’Arenella, dove i carabinieri sono intervenuti per riportare la calma, fermare e identificare l’uomo che questa mattina è andato in escandescenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Condanniamo con la massima fermezza l’accaduto - ha detto il direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni - che non può essere in alcun modo giustificato agli operatori va la massima solidarietà. Dopo i rilievi e la valutazione dei danni, il servizio riprenderà regolarmente l’attività nella giornata di lunedì prossimo". Intanto vari dipendenti del centro, conosciuto come Ospizio marino, sono stati convocati in caserma per ricostruire la vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento