rotate-mobile
Cronaca Borgo Nuovo / Via Tindari

Lanci di pietre a Borgo Nuovo, in due mesi danneggiati 8 bus: l'Amat cambia percorso a tre linee

L'ultimo episodio il 6 maggio. L'azienda che si occupa del trasporto pubblico ha deciso di variare temporaneamente i percorsi del 625, 422 e 907 per non attraversare più via Tindari. Il presidente Cimino a PalermoToday: "Siamo in contatto con la polizia e stiamo studiando le strategie difensive"

L’Amat si arrende, almeno per ora, alla violenza dei vandali di Borgo Nuovo. Dopo otto autobus danneggiati in poco più di due mesi, l’azienda che si occupa del trasporto pubblico in città ha dato indicazioni al personale, a tutela della loro incolumità e di quella delle vetture, di non attraversare più via Tindari. Dalle 15 in poi e sino a fine servizio quindi gli autisti delle linee 625, 422 e 907 dovrano seguire percorsi alternativi per entrare e uscire dal quartiere.

L’ultimo episodio risale al 6 maggio. L’autista di un autobus della linea 625 - con a bordo diversi passeggeri - è stato costretto a fermare la corsa a causa del lancio di un sasso che ha mandato in frantumi uno dei vetri laterali. Come se non bastasse, una volta sceso dal mezzo per controllare l’entità del danno, i vandali hanno continuato a lanciare pietre colpendo altri finestrini. Il danneggiamento, l’ennesimo, è stato denunciato alla polizia che ha avviato le indagini per risalire ai responsabili.

Quella di giovedì è stato l’ultima goccia per l’Amat che ha deciso di a correre ai ripari in attesa di trovare una soluzione. "Abbiamo avviato un’interlocuzione con la questura - spiega a PalermoToday il presidente Michele Cimino - e devo dire che c’è molta attenzione sul tema. Stiamo cercando di individuare la giusta strategia difensiva per risolvere il problema. Per il momento abbiamo disposto una variazione dei percorsi nelle zone in cui i nostri autobus vengono presi d’assalto".

Non solo bus, non solo Borgo Nuovo

Tre giorni prima dell’ultimo episodio di via Tindari un altro mezzo della linea Amat 246, quella che collega l’ospedale Civico alla stazione centrale, è stato colpito da un sasso lanciato da qualcuno che si trovava all'alltezza dell'incrocio tra via Vincenzo Errante e via Antonio Marinuzzi. L’autista è stato costretto a rientrare alla base per la sostituzione del vetro posteriore. Tre giorni fa invece a finire nel mirino è stata una vettura della linea 1. Qualcuno, lungo via XXVII maggio, ha scagliato una pietra e danneggiato una delle porte centrali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanci di pietre a Borgo Nuovo, in due mesi danneggiati 8 bus: l'Amat cambia percorso a tre linee

PalermoToday è in caricamento