Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Bulla a 14 anni: inserisce il numero di una ragazzina in un sito di incontri sessuali

La polizia ha notificato "un provvedimento di ammonimento" emesso dal Questore di Palermo. La giovane vittima avrebbe accusato "uno stato di forte disagio psicologico con stati d’ansia e paura ed è stata costretta a cambiare le proprie abitudini di vita"

Si è resa responsabile di condotte di cyberbullismo nei confronti di una coetanea. Per questo motivo la polizia ha notificato "un provvedimento di ammonimento" emesso dal Questore di Palermo a carico di una 14enne residente in un comune della provincia. E' stato infatti accertato dagli agenti della Divisione Anticrimine della Questura che la ragazzina - attraverso un’ inserzione anonima su un sito Internet che propone prestazioni sessuali - ha inserito il numero telefonico della coetanea, che per questo motivo è stata raggiunta da numerose telefonate moleste e da messaggi WhatsApp di richieste di incontri a scopo sessuale, nonché insulti, messaggi volgari ed ingiurie.

"Tutto ciò - dicono dalla polizia - ha provocato nella giovane vittima uno stato di forte disagio psicologico con stati d’ansia e paura, tali da indurla a cambiare le proprie abitudini di vita, tendendo sempre più all’isolamento". 

Da qui il provvedimento del questore con l'"ammonizione" della 14enne, alla presenza dei genitori. "Le abbiamo chiesto di avere un comportamento conforme alla legge - dicono dalla polizia - nonché di astenersi da ulteriori condotte di cyberbullismo, fenomeno inteso come 'qualsiasi forma di pressione, aggressione, molestia, ricatto, ingiuria, denigrazione, diffamazione, furto d’identità, alterazione, acquisizione illecita, manipolazione, trattamento illecito di dati personali, realizzata per via telematica. Qualora la 14enne continui a perseverare in comportamenti analoghi a quelli che hanno determinato l’adozione del provvedimento a suo carico, rischierà di incorrere in gravi responsabilità penali e la pena, in caso di condanna, sarà sensibilmente aumentata, proprio in ragione del fatto che la responsabile risulti già destinataria di un provvedimento di ammonimento". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bulla a 14 anni: inserisce il numero di una ragazzina in un sito di incontri sessuali

PalermoToday è in caricamento