Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via Ernesto Basile

Parco Cassarà, custode sfreccia in auto tra i podisti: multato

E' accaduto questa mattina, quando il dipendente del Coime sarebbe stato sorpreso da un vigile urbano fuori servizio. "Mal costume già segnalato", spiegano alcuni corridori. Teriaca: "Verificherò cosa è successo e agirò di conseguenza"

Il Parco Urbano Ninni Cassarà

Sfreccia ad alta velocità tra i corridori del Parco Cassarà. Il fatto è accaduto questa mattina, quando un vigile urbano fuori servizio ha notato un'auto procedere a velocità sostenuta all'interno del parco. Alla guida del mezzo c'era un dipendente del Coime, la cui infrazione è stata immortalata con una fotografia da parte dell'agente che ha poi preso le generalità del custode.

"E' più volte che segnaliamo questo malcostume - raccontano alcuni podisti al gds.it - Si alza un polverone fastidioso e si mette a rischio la nostra sicurezza. Stavolta a sentire le nostre proteste c'era anche un vigile urbano che ha fotografato la vettura e preso le generalità del dipendente comunale contestandogli l'eccessiva velocità all'interno del parco. Nel corso dei controlli è emerso che il documento per lo svolgimento del servizio di guardia giurata dell'impiegato era scaduto".


E sulla contestazione è intervenuto Francesco Teriaca, dirigente del Coime: "Non credo che il vigile urbano possa fare un verbale se non si trova in divisa e facilmente riconoscibile. Sarebbe stato più semplice segnalare quanto avvenuto alla direzione e avremmo preso un provvedimento. Adesso verificherò cosa è successo e agirò di conseguenza. Esiste già una direttiva - conclude - che impone l'utilizzo delle auto all'interno del parco solo per controlli. Certo l'andatura, come previsto, deve essere moderata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Cassarà, custode sfreccia in auto tra i podisti: multato

PalermoToday è in caricamento