Cronaca

Cura dell’infertilità, ministero della Salute nomina il professor Perino dell'Asp di Palermo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il professore Antonino Perino, titolare di incarico libero-professionale con l’Asp di Palermo quale responsabile del centro interaziendale per la Procreazione medicalmente assistita (Pma), è stato nominato dal Ministero della salute, componente del tavolo tecnico di approfondimento delle tematiche relative alla ricerca e formazione nella prevenzione e cura dell’infertilità. Con Decreto del 14 giugno scorso sono stati individuati 13 dei massimi esperti in materia. Il tavolo tecnico è coordinato dal professore Luca Mencaglia, direttore della rete regionale della Toscana per la prevenzione e cura dell’infertilità.

“Non è un caso – sottolinea il professore Perino - che l’istituzione del tavolo tecnico sia avvenuta a distanza di un mese dagli Stati Generali della Natalità che si sono tenuti a Roma il 14 maggio scorso, alla presenza di Papa Francesco, con l’intervento anche del Premier, Mario Draghi. Stati Generali che si sono occupati di affrontare una delle criticità maggiori del nostro Paese: la denatalità che ha superato i livelli di guardia. E’ un fenomeno che può minare alle radici il sistema Italia. E’ chiaro che il Ministero senta, quindi, la necessità di avviare delle iniziative, tra cui l’istituzione di Tavolo tecnico per la ricerca e formazione nell’ambito della fertilità. Diventa, pertanto, importante tra esperti per promuovere e formulare proposte”.

Il Direttore generale dell’Asp, Daniela Faraoni, ha rivolto al Prof. Perino “le congratulazioni per il prestigioso incarico e l’augurio di buon lavoro nell’ambito di un’attività in cui l’Azienda è pienamente impegnata attraverso il Centro Interaziendale per la Procreazione Medicalmente Assistita, realizzato insieme al Policlinico ed al Villa Sofia-Cervello”. “Ci sentiamo particolarmente onorati – ha aggiunto il manager dell’Asp - della partecipazione del Professore Perino alle attività aziendali in un’area così sensibile per la nostra popolazione”.

Il Centro Interaziendale per la pma persegue obiettivi riguardanti la prevenzione dell’infertilità, una migliore definizione delle cause ed una diagnosi adeguata, nonché una informazione corretta alle donne ed alle coppie che accedono alle tecniche di procreazione assistita.

“Il Centro è l’unico pubblico della Sicilia occidentale – ha spiegato il professore Perino – nasce dalla convergenza di tre aziende ed ha lo scopo di mettere in rete tutta una serie di risorse professionali e tecnologiche. L’Asp gioca un ruolo importante nel sistema consultoriale-ospedaliero in cui le coppie e i giovani che lo richiedono trovano un luogo dove informarsi e risolvere i loro problemi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cura dell’infertilità, ministero della Salute nomina il professor Perino dell'Asp di Palermo

PalermoToday è in caricamento