Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Dentista, guaste 5 poltrone su sette: scoppia il caos al Cto

Continui disagi e rinvii: i pazienti che devono sottoporsi agli interventi di chirurgia odontoiatrica nel reparto di Odontostomatologia sono stati spediti a casa

Cinque poltrone guaste su 7. Continui disagi e rinvii per i pazienti che devono sottoporsi agli interventi di chirurgia odontoiatrica nel reparto di Odontostomatologia dell’azienda Villa Sofia-Cervello. Il disservizio è dovuto al guasto delle poltrone attrezzate per eseguire gli interventi di estrazione dentaria a disposizione del reparto. Soltanto due (su 7) sono funzionanti. Così, soltanto nella giornata di ieri, 8 pazienti sono stati costretti a tornare a casa.

Già da due settimane i responsabili dell’unità operativa sono costretti di giorno in giorno a rinviare decine di interventi odontoiatrici programmati su pazienti portatori di gravi problemi di salute ,cardiopatici, dializzati, allergici. I guasti creano disagi all’unico reparto di sanità pubblica che in Sicilia occidentale che è rimasto in grado di dare risposta ai bisogni sempre pressanti dell’utenza e ai casi più complicati sotto l’aspetto chirurgico odontoiatrico e assistenziale.

Il reparto continua per il momento a garantire le prestazioni in anestesia generale con i pazienti disabili non collaboranti e le visite del Pronto soccorso diurno. A causa della carenza di personale medico e infermieristico già dall’ottobre scorso Palermo, e il suo territorio metropolitano , è sprovvisto del servizio pubblico di pronto soccorso dentistico notturno e festivo, che avrebbe dovuto essere garantito secondo la legge sui livelli essenziali di assistenza (Leaa) proprio dal reparto del Cto. Servizio che, con adeguate risorse umane, l’azienda Villa Sofia -Cervello presso l’unità operativa complessa di Odontostomatologia aveva finora sempre svolto e assicurato all’utenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dentista, guaste 5 poltrone su sette: scoppia il caos al Cto

PalermoToday è in caricamento