menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Canale Mortillaro, passo avanti per i lavori in via Amorelli: "Progetto esecutivo fra un mese"

Nuovo sopralluogo dei tecnici del settore Infrastrutture nella strada di Cruillas che rischia di sprofondare. Esaurito il compito del Comune, la palla passerà al Genio civile per bandire l'appalto. Giaconia: "Si faccia presto". Tumbarello: "Monitoreremo la realizzazione dell'opera"

A Cruillas attendono da tanti, troppi, anni la ricostruzione della copertura del solaio di copertura del canale Mortillaro. Un'opera necessaria per evitare che una strada, via Alfonso Amorelli (nel tratto compreso tra via Vanvitelli e la via Salerno), possa sprofondare.

"Nel giro di un mese, il Comune dovrebbe consegnare il progetto esecutivo al Genio civile". Ne è sicuro il consigliere di Avanti Insieme, Massimiliano Giaconia, che oggi ha partecipato ad un nuovo sopralluogo coi tecnici del settore Infrastrutture del Comune. Sempre stamattina gli uffici tecnici hanno incontrato pure i consiglieri della Sesta circoscrizione per presentare il progetto. Presente tra gli altri l'esponente del Movimento 5 Stelle, Daniela Tumbarello, da sempre impegnata nel quartiere per risolvere l'annosa questione. Sia Giaconia che Tumbarello parlano di "passi avanti compiuti nella fase progettuale".

Il canale Mortillaro e la strada che rischia di sprofondare

Il progetto prevede non solo lo smantellamento e la ricostruzione della copertura del canale - indispensabili per eliminare le critiche condizioni di staticità che hanno costretto il Comune, lo scorso anno, a chiudere la strada alle auto (divieto non sempre rispettato) - ma anche realizzazione di marciapiedi della larghezza di 1,5 metri ambo i lati in una strada larga 5,50 metri e l’abolizione dei dislivelli agli estremi della carreggiata. Verranno inoltre realizzate caditoie e tombini per far defluire le acque piovane. Se i 1,2 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione non dovessero essere spesi tutti, con le economie si potrebbe pure predisporre l’impianto di pubblica illuminazione.

"Durante il sopralluogo i tecnici del Comune hanno garantito che la fase progettuale è ormai in dirittura di arrivo. Pertanto, entro i prossimi trenta giorni, potrebbe essere tutto definito, in modo tale da inviare il progetto al Genio civile regionale, che dovrà farsi carico di appaltare i lavori come stabilito nella convenzione" dice Giaconia. "La speranza - aggiunge - è che il Genio civile, non appena riceva il progetto, dia immediatamente il via all’iter per l’assegnazione dei lavori, cosicché le opere previste possano essere realizzate nel più breve tempo possibile". 

Apprezzamento per il lavoro dei tecnici è stato espresso dal sindaco Orlando e dall'assessore Prestigiacomo: "L'auspicio adesso è che in tempi brevi si giunga all'avvio dei lavori, che permetteranno la riapertura al transito veicolare e la sicurezza dei pedoni".

"Siamo lieti di essere riusciti a sbloccare la situazione incacrenita di via Amorelli: continueremo a monitorare le fasi successive di realizzazione dell'opera" dichiara Daniela Tumbarello, assieme al capogruppo dei pentastellati in Consiglio Antonino Randazzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento