Cronaca

Via Bagolino, Orlando alla veglia: a mezzogiorno i funerali

Un lungo applauso ha accompagnato l'ingresso dei feretri nella chiesa di Nostra Signora della COnsolazione. L'intero quartiere si è stretto attorno a familiari e amici delle vittime. Una sciarpa rosanero per Ignazio Accardi

I feretri nella camera ardente

Terminata la veglia, cui ha partecipato anche il sindaco Leoluca Orlando, nella chiesa di Nostra Signora della Consolazione in via dei Cantieri cominceranno a mezzogiorno i funerali delle quattro vittime del crollo delle due palazzine di via Bagolino.

Il giorno del silenzio e del dolore. Lasciando per il momento da parte "accuse e domande sul perchè di questa tragedia", dice Padre Giuseppe Turco. "Io stesso ho avuto difficoltà nel decidere cosa dire per consolare da un dolore così grande. La verità è che non esistono parole se non quelle della preghiera".

Un lungo e commovente applauso accompagna l'ingresso dei feretri nel locale allestito a camera ardente nella chiesa di Nostra Signora della Consolazione, a due passi dal luogo del crollo dove Ignazio Accardi, la moglie Maria La Mattina, Elena Trapani e suo nipote Antonino Cinà hanno perso la vita, sotto le macerie delle proprie abitazioni. L'intero quartiere si è stretto attorno a familiari e amici delle vittime. Sulla bara di Ignazio Accardi viene depositata una sciarpa rosanero, in ricordo della sua passione per il Palermo.

Durante il pomeriggio, l'ingresso della camera ardente di via Barca è un continuo via vai di gente: amici,  conoscenti e anche semplici abitanti della zona scossi dalla tragedia. "Non conoscevo le persone che sono rimaste uccise - racconta una  signora all'uscita - ma ho pregato tanto per loro in questi giorni e sono venuta qui con il cuore a pezzi perchè queste sono tragedie che vanno al di là di tutto. Ti trovi in casa tua, convinto di essere al sicuro e all'improvviso non ci sei più. Una disgrazia veramente assurda, non ci sono parole".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Bagolino, Orlando alla veglia: a mezzogiorno i funerali

PalermoToday è in caricamento