Crollo del tetto alla scuola elementare Lambruschini, preside dispone chiusura di 8 aule

La decisione dopo il sopralluogo dei vigili del fuoco: non ci sono segni visibili di problemi strutturali, ma per "estrema sicurezza" sono stati disposti ulteriori accertamenti. Nel frattempo la Lega attacca Orlando: "Piuttosto che alle dirette Facebook pensi alla manutenzione delle scuole"

Il tetto dell'aula crollato

Dopo il crollo del tetto avvenuto stamattina in un'aula, e il conseguente sopralluogo dei vigili del fuoco, la preside della scuola elementare Lambruschini Rosalba Floria ha deciso di chiudere per "ulteriori verifiche" otto classi: 3 a piano terra e 5 del primo piano. Una misura di "estrema cautela" quella presa dal dirigente scolastico dell’istituto comprensivo scolastico Marconi. Perchè in realtà i vigili del fuoco non hanno trovato segni visibili di problemi strutturali, ma battendo con il bastone sul tetto in alcune aule il rumore prodotto "non ha convinto del tutto" la preside che ha disposto più accurati controlli onde evitare quanto accaduto. Nel frattempo divampa la polemica con il consigliere comunale della Lega Igor Gelarda e la responsabile provinciale dei giovani Elisabetta Luparello che attaccano: "il Comune è l'unico responsabile del crollo del tetto della scuola Lambruschini.

Intanto già a partire da domani si legge in una circolare diramata da "sono sospese con decorrenza immediata e fino a successiva comunicazione le attività educative e didattiche della scuola dell’Infanzia. Dal 13 al 20 novembre gli alunni delle classi prime, seconde, terze e quarte frequenteranno regolarmente le lezioni; Il 13 novembre gli alunni delle classi quinte riceveranno su classroom (piattaforma G-Suite) materiali didattici accuratamente predisposti dai docenti di classe; dal 16 al 20 novembre per gli alunni delle classi quinte sarà attivata la Didattica Digitale Integrata secondo le modalità che verranno tempestivamente comunicate con apposita circolare".

crollo calcinacci scuola lambruschini 2-2

Intanto l'opposizione attacca l'Amministrazione accusandola di mancata manutenzione delle strutture scolastiche. "Tra un'inutile sospensione di Ztl notturna ed una diretta Facebook - ha dichiarato il capogruppo della Lega a Palazzo delle aquile Igor Gelarda insieme alla responsabile provinciale dei giovani Elisabetta Luparello - il Sindaco ha forse dimenticato che occorre un'attenta manutenzione delle strutture scolastiche. Ieri sera è crollato il tetto di una scuola elementare, per fortuna la classe era vuota a quell'ora. E se fosse successo in orario scolastico? I bambini hanno diritto ad una scuola sicura. Faremo un'interrogazione consiliare e se necessario anche un esposto in Procura per capire quando e come è stata fatta la manutenzione di questa struttura scolastica. La situazione strutturale nelle scuole palermitane - concludono - merita una maggiore attenzione, fin troppo spesso studenti e genitori sembrano lasciati alla deriva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento