Cronaca Cefalù / Via Domenico Portera

Paura a Cefalù, tre massi piombano sull'asfalto: strada transennata

Il distacco da una scarpata a piedi della rocca, nei pressi della cappella della Madonna del Lume. Il sindaco Lapunzina: "Stiamo monitorando il problema, chiesto intervento della Protezione civile"

Massi di oltre cento chili piombano sull'asfalto a Cefalù. E’ accaduto ieri sera nella cittadina normanna dove, forse a causa della pioggia degli ultimi due giorni, è stato registrato un distacco da una scarpata a piedi della rocca. Il materiale roccioso è caduto in via Domenico Portera, la strada che si trova nei pressi della cappella della Madonna del Lume.

Appresa la notizia sul posto è intervenuto il sindaco Rosario Lapunzina: "Si tratta di un fronte che si estende per 30 metri in orizzontale e 15 in verticale. Stimo monitorando la situazione e abbiamo chiesto alla Protezione civile di intervenire per mettere una rete di protezione. Purtrppo le nostre rocce sono molto friabili e questo rischio - dichiara a PalermoToday - si presenta ogni volta che piove. Fortunatamente non sono strati registrati danni a persone o cose".

La strada è stata parzialmente transennata a scopo precauzionale, mentre una ditta sta eseguendo alcuni rilievi per stabilire se vi sia ancora il rischio si altri crolli. A metà febbraio un incidente simile è avvenuto a Marineo, dove un grosso macigno è finito in strada travolgendo una capanna in paglia e un cassone per la raccolta dei materiali di risulta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Cefalù, tre massi piombano sull'asfalto: strada transennata

PalermoToday è in caricamento