Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Incidente in mare in Croazia: palermitana di 23 anni perde la vita

La vittima, Giulia Foresta, è deceduta ieri pomeriggio. Secondo una prima ricostruzione, le amiche avevano deciso di provare il parasailing ma il cavo che la teneva legato si è sganciato e lei è precipitata in acqua

GIulia Foresta

Una palermitana di 23 anni, Giulia Foresta, è morta ieri pomeriggio in Croazia. La giovane, ex studentessa del liceo Meli e iscritta alla facoltà di Giurisprudenza, si trovava all'estero con le amiche per trascorrere le vacanze estive, è deceduta a seguito di un grave incidente in mare. Secondo una prima ricostruzione, le amiche avevano deciso di provare il parasailing, un paracadute attaccato ad un'imbarcazione ma il cavo che la teneva legato si è sganciato e lei è precipitata in acqua, cadendo fra le eliche dell'imbarcazione.

Giulia ha deciso di provare insieme ad una sua amica, in tandem. Appena ha preso il volo il cavo che la teneva legato si è sganciato e lei è precipitata in acqua. Per la giovane non c’è stato nulla da fare. I genitori, informati dell'accaduto dalla Farnesina, sono partiti nelle prime ore di questa mattina per l'identificazione. Sul suo profilo Facebook aveva fatto il conto alla rovescia scandendo i giorni che la separavano dal viaggio. Dopo la Croazia sarebbe partita alla volta di Lampedusa, dove andava ogni estate, per raggiungere il suo ragazzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in mare in Croazia: palermitana di 23 anni perde la vita

PalermoToday è in caricamento