menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il commissario per l'emergenza Covid Renato Costa

Il commissario per l'emergenza Covid Renato Costa

L'imperativo di Costa: "Gli ospedali si diano una smossa, vaccinare chi è ricoverato"

Il commissario per l'emergenza Covid rivela a PalermoToday di aver già inviato tre circolari in cui chiede alle aziende sanitarie di somministrare le dosi nei reparti: "Hanno vaccini e personale". Poi chiede di aprire le somministrazioni agli over 50: "La categoria al momento più a rischio"

Vaccinare il più possibile. E' questo l'imperativo lanciato (ancora una volta) dal commissario straordinario all'emergenza Covid Renato Costa, che stavolta entra in tackle sugli ospedali: "Ho già mandato tre circolari, l'ultima un paio di giorni fa - spiega a PalermoToday Costa - in cui chiedo che negli ospedali si comincino a vaccinare le persone ricoverate. Ci sono tanti pazienti che si trovano in ospedale per altre patologie e che quindi possono essere considerati soggetti fragili, oppure hanno più di 60 anni. Mi chiedo perché non venga loro somministrata la dose di vaccino direttamente lì, invece di aspettare che vengano dimessi per farli vaccinare in altri hub. In Fiera - continua Costa - facciamo un lavoro enorme, ma non possiamo farcela da soli. Le aziende ospedaliere hanno tutto il materiale che serve: vaccini, operatori sanitari e medici. Perché non lo fanno? Non me lo spiego".

Sulla proroga delle restrizioni non si sbilancia. In Sicilia la curva dei contagi scende, meno a Palermo e provincia dove i nuovi casi sono calati appena del 13%. Segno che questa zona rossa così com'è concepita non serve a molto. "Si tratta di una decisione del governatore Musumeci, possiamo dire che nell'ultima settimana un piccolo miglioramento c'è stato", sottolinea Costa. Che non risparmia una punturina a Orlando: "Ho visto il suo video, mi chiedo - aggiunge il commissario - perché al posto di prendersela coi cittadini non rafforzi i controlli piuttosto. E' vero che le restrizioni non vengono rispettate. Ma lui è il sindaco, e dovrebbe occuparsi appunto di farle rispettare".

Secondo Costa poi è il momento di iniziare ad allargare la fascia di persone da vaccinare, introducendo quella degli over 50. "Aspettiamo indicazioni dal governo - spiega - ma noi siamo già pronti, oggi sono attese delle grosse forniture di Pfizer. La categoria che va dai 50 ai 60 anni di età è una delle più importanti, perché si tratta di persone che circolano e che se prendono il Covid hanno una grossa probabilità di finire in ospedale. Per questo - conclude il commissario - penso che si debba iniziare a immunizarle il prima possibile". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento