menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La spiaggia di Romagnolo

La spiaggia di Romagnolo

Romagnolo, scontro Orlando-Regione: "Stop al divieto di balneazione"

Il sindaco nel corso di un convegno sul turismo: "Ho inviato due lettere per chiedere che si torni a fare il bagno nella Costa Sud e per la demolizione della passerella a mare, ormai nel degrado"

Revocare i divieti di balneazione nella Costa Sud, demolire la passerella a mare a Romagnolo e ratificare il piano di utilizzo del demanio marittimo. Sono queste le richieste fatte, ancora una volta, dal sindaco Orlando alla Regione. Il primo cittadino, nel corso di un convegno proprio sul turismo ecosostenibile, organizzato dal centro studi Ernesto Basile, con circa trecento studenti delle scuole elementari e medie, fa sapere di aver inviato due lettere a Palazzo D'Orleans. L'incontro è stato l'occasione per presentare il progetto per la riqualificazione della costa. Sono mesi che il sindaco sta inseguendo il sogno balneazione alla Bandita, a Romagnolo e ad Acqua dei Corsari. Dopo aver restituito alla fruizione pubblica le spiagge quest'estate, Orlando vorrebbe ridare ai palermitani e ai turisti anche il mare, "negato da troppi decenni".

ROMAGNOLO PRIMA E DOPO LA RIQUALIFICAZIONE

Il sindaco insiste anche sulla demolizione della passerella a mare, di proprietà della Regione, che si trova a Romagnolo. La struttura è inutilizzata e abbandonata al degrado: i vetri sono rotti e la pedana è pericolante. All'interno non mancano poi rifiuti di ogni genere. "Va demolita - ha detto Orlando -  Il Comune chiederà l'intervento dei vigili urbani per fare accertamenti e invierà un'intimazione alla Regione perché la rimuova immediatamente".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento