Cronaca Zisa / Cortile

Sorpreso con eroina e un iPhone rubato, aggredisce e tenta di mordere poliziotti: arrestato

In manette un ghanese di 24 anni, pluripregiudicato senza fissa dimora e con permesso di soggiorno scaduto, fermato in cortile delle Bisacce, nel centro storico. Dentro il suo zaino gli agenti hanno trovato anche due coltelli

Violenza, resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, porto d'armi e ricettazione. E' il lungo elenco di accuse mosso a un cittadino ghanese di 24 anni, pluripregiudicato, senza fissa dimora e con permesso di soggiorno scaduto, arrestato dalla polizia in cortile delle Bisacce, nel centro storico.

Fermato per un controllo dagli agenti del commissariato Oreto, Damba Agonba Abubakari non ha esitato a colpire e spintonare i poliziotti che a fatica sono riusciti a bloccarlo. Dentro il suo zaino gli agenti hanno trovato e sequestrato due coltelli, un involucro in cellophane con all'interno eroina, un iPhone di cui non il 24enne non ha saputo indicare la provenienza e 16 tra collane e braccialetti di finte perle. Recuperato, con l'aiuto dei vigili del fuoco, anche un ovulo con 5 grammi di eroina che aveva gettato al di là di un'inferriata di uno stabile abbandonato. 

 "Sia durante le fasi dell’accompagnamento in commissariato per la completa identificazione e gli accertamenti di rito, che all’interno della struttura di polizia - si legge in una nota - benché ammanettato, è andato in escandescenze, si è prodotto in gesti di autolesionismo, ha ingiuriato e tentato di mordere gli agenti e li ha costantemente sfidati con lo sguardo e la condotta". L'arresto è stato convalidato.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso con eroina e un iPhone rubato, aggredisce e tenta di mordere poliziotti: arrestato

PalermoToday è in caricamento