rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Doppio corteo di precari e studenti, in piazza anche No Muos e senza casa

Mattina di passione a Palermo. Oltre diecimila studenti hanno "marciato" dal Politeama a Palazzo d'Orleans dove ci sono stati scontri e lancio di sassi con le forze dell'ordine. Protesta dei precari davanti alla Prefettura contro la legge di stabilità

Precari e studenti in corteo, si preannuncia una mattinata difficile per il traffico in Centro. La manifestazione di oggi prevede un doppio corteo: il primo partirà dal Politeama, con il concentramento fissato per le ore 9, e si conlcuderà a Palazzo d'Orleans. Mentre il secondo si muoverà dal Teatro Massimo intorno alle 11 per giungere sino in Prefettura. In piazza anche senza casa e No Muos che hanno fatto irruzione in due assessorati regionali. SEGUI LA DIRETTA TWITTER - IL VIDEO DEGLI SCONTRI

Studenti e precari in corteo 15 novembre - foto Campolo

LA DIRETTA:

ORE 12,56 - Dopo aver assediato i locali del polo didattico, edificio molto simile strutturalmente ad un aeroporto,e distribuito riproduzioni di carte d'imbarco per simboleggiare un'università quale luogo di passaggio in cui conseguire semplicemente la laurea ma da cui occorre subito fuggire perché sprovvista di luoghi di socialità e discussione, gli studenti universitari del Collettivo universitario autonomo occupano in questo momento un edificio inutilizzato all'interno della cittadella universitaria per farne una Biblioteca Autogestita. Lo striscione recita le parole "Contro l'università delle macerie ci riprendiamo tutto" parole che si collegano direttamente alla fatiscenza e l'impraticabilità degli edifici accademici e che riflettono poi un'università dei tagli e dell'austerity.

ORE 12,30 - Il corteo dei precari che si è mosso da piazza Verdi è arrivato davanti alla Prefettura. E' iniziato il presidio per protestare contro la legge di stabilità. Continua il caos in centro.

ORE 11,50 - Primi tafferugli davanti alla sede presidenza Regione. Sono stati momenti di tensione con un lancio di sassi nei confronti delle forze dell'ordine che hanno effettuato delle piccole "cariche". Alcuni dimostranti sono stati fermati per essere identificati.

ORE 11,09 - Gli studenti sono in piazza Indipendenza. Gridano cori: "Assedio Assedio" e contro il governatore Rosario Crocetta.

LEGGI ANCHE - SENZA CASA E NO MUOS OCCUPANO ASSESSORATI REGIONALI

ORE 10,35 - Il corteo degli studenti sta attraversando via Maqueda diretto a palazzo d'Orleans. Presidio dei precari invece al Massimo in attesa, intorno alle 11, di spostarsi verso la Prefettura.

ORE 10 - Dopo che  cortei selvaggi e non autorizzati,provenienti dalle diverse scuole della città, hanno paralizzato il traffico cittadino  confluendo al concentramento al Politeama, parte il corteo degli studenti e delle studentesse del coordinamento "Studenti Medi Palermo" che comprende la maggior  parte delle scuole Palermitane. Il corteo partecipato da circa 10 mila studenti che indossano le maschere di V per vendetta, si apre con uno striscione con su scritto “#15N assediamo i palazzi del potere occupiamo le scuole” e si sta dirigendo in direzione via Ruggero Settimo  bloccando completamente le vie del centro storico.

IL PROGRAMMA

CORTEO STUDENTI - Nell'appuntamento al Teatro Politeama sono compresi studenti, centri sociali, Ugl, sindacati autonomi, lavoratori della formazione, Gesip ed anche i senza casa. Necessità diverse accomunate dalla volontà di manifestare il proprio dissenso contro le politiche di austerity, i tagli alla scuola ed alla cultura e per rivendicare un barlume di certezza sul proprio futuro professionale. Il corteo si muoverà Palazzo D'Orleans, attraversando via Ruggero Settimo, via Maqueda, corso Vittorio Emanuele in direzione Cattedrale prima di fermarsi alla meta a piazza Indipendenza.

CORTEO PRECARI - Il concentramento del secondo corteo è previsto invece per le ore 10.30. In campo, associandosi alla manifestazione a livello nazionale, ci saranno Uil e Cgil che parallelamente metteranno in atto lo sciopero anche nelle altre città siciliane. Un coro unico per chiedere la modifica della Legge di Stabilità, attualmente in discussione al Parlamento nazionale. In questo caso, il corteo si muoverà dal Teatro Massimo e verso la Prefettura, attraversando via Cavour.

INFO TRAFFICO - La polizia municipale, che accompagnerà i manifestanti sino all'ora di pranzo (se non oltre), invita i palermitani ad aggirare la zona interessata dallo sciopero. A coloro che giungeranno da via Libertà e via Notarbartolo si consiglia di proseguire verso via Duca della Verdura e percorrendo il Foro Umberto I (Foro Italico).

LEGGI ANCHE: CHANGE THE WAY", ANCHE L'UDU A FIANCO DEI LAVORATORI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio corteo di precari e studenti, in piazza anche No Muos e senza casa

PalermoToday è in caricamento