Cronaca Tribunali-Castellammare / Piazza Pretoria

Corteo studenti: bruciati fantocci di Bersani, Monti e Berlusconi

Le effigi del leader del Pdl, del segretario del Pd e del Primo ministro sono state incendiate in piazza Pretoria, di fronte al Comune. La manifestazione è stata organizzata dal "Collettivo autonomo Fuori controllo"

Studenti bruciano i manichini di Monti, Bersani e Berlusconi

Fantocci raffiguranti Berlusconi, Bersani e Monti sono stati bruciati in piazza durante il corteo degli studenti che sono tornati a protestare stamattina contro l'austerità e le riforme dell'istruzione. Le effigi del leader del Pdl, del segretario del Pd e del Primo ministro sono state incendiate in piazza Pretoria, di fronte al Comune.

La manifestazione è stata organizzata dal "Collettivo autonomo Fuori controllo". “Con quest'azione – si legge in una nota - gli studenti ribadiscono ancora una volta che un'alternativa all’austerità sia possibile ma che non si costruisca nel teatrino della politica, con le belle promesse da campagna elettorale, con la retorica dell’unità e della salvezza nazionale. Un reale cambiamento ( l’abbiamo dimostrato scendendo in piazza e occupando le nostre scuole durante l’autunno) non può che dipendere da noi, non può che nascere dalla partecipazione in prima persona, dalla volontà di ognuno di decidere direttamente del proprio futuro, di tessere relazioni ed unirsi a tutti quei soggetti sociali che subiscono il peso della crisi, dalla necessità di conquistare passo dopo passo ciò che ci viene negato”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo studenti: bruciati fantocci di Bersani, Monti e Berlusconi

PalermoToday è in caricamento