Auto "bandite" dal centro storico: nuova area pedonale al Cassaro

Il tratto di corso Vittorio Emanuele, tra via Roma e piazza Villena (escluse), sarà chiuso alla circolazione nei giorni festivi. Durante la settimana lo sarà parzialmente. Orlando: "Ulteriore passo per la vivibilità della zona". Castiglia (prima circoscrizione): "Si completa processo partito con via Maqueda"

Corso Vittorio Emanuele

Il tratto di corso Vittorio Emanuele, tra la via Roma e piazza Villena (escluse) sarà chiuso alle auto nei giorni festivi. Mentre durante la settimana sarà parzialmente pedonalizzato. E' quanto prevede un'ordinanza emanata dal dirigente del servizio Trasporto pubblico di massa e Piano urbano del traffico, Luigi Galatioto, su disposizione della Giunta comunale.

"Il provvedimento ha carattere permanente e non è limitato al solo periodo delle imminenti festività natalizie", fanno sapere da Palazzo delle Aquile. In pratica viene applicato lo stesso sistema che vige più a valle, nel tratto di corso Vittorio Emanuele compreso fra via Roma e Porta Felice.

Tutta la settimana il traffico veicolare è consentito solo dal mare in direzione monte, con carreggiata ristretta da fioriere. La chiusura al transito veicolare è prevista dalle 15,30 di ogni sabato alle 7 del lunedì successivo. Nel fine settimana e nei giorni festivi chiusura totale: dalle 10 alle 22,30.

Commentando l'ordinanza, il sindaco Leoluca Orlando ha dichiarato: "Si compie così un ulteriore passo per la vivibilità e per il rilancio commerciale dell'asse di corso Vittorio Emanuele. Un nuovo provvedimento frutto di un percorso partecipato con residenti e commercianti, che tiene conto le esigenze di tutti".

Per Massimo Castiglia, presidente della Prima circoscrizione, "la semi pedonalizzazione del Cassaro centrale completa quel processo partito tanto tempo fa con via Maqueda. I due assi centrali della città storica saranno pedonali o semipedonali, con un importante recupero di vivibilità e fruibilità".

Nei giorni scorsi l'amministrazione comunale aveva deciso di pedonalizzare il mercato storico di Ballarò. Dopo l'ordinanza su corso Vittorio Emanuele, ne dovrebbe arrivare un'altra sulla Vucciria. "Si conferma - conclude Castiglia - la bontà di un processo che vede oggi, a differenza che nel passato, tutti i cittadini interessati, residenti e lavoratori, a sostenere con forza la limitazione del traffico, grazie a un importante lavoro partecipato fatto dall'amministrazione comunale, dalla circoscrizione, da tanti comitati ed associazioni".

Il testo dell'ordinanza (file Pdf)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Vorrei dire ai commercianti che hanno voluto una parte pedonale dai 4 canti a via roma facendo il senso unico solo a salire dalla Cala che non solo hanno danneggiato noi residenti che per andare in via roma dobbiamo fare il giro da via calderai (+ benzina + tempo ) ma dopo le festività il flusso pedonale è inesistente e la maggior parte delle loro attività ora sono chiuse per ferie, PERCHE' creare questi disagi ?? quando invece ripristinandola a doppio senso come prima non solo i bar e ristoranti avrebbero maggiore movimento, ma ci guadagneremmo in salute noi residenti

  • Prossimamente cosa? Via Maqueda? Le pedonalizzazioni selvagge continuano la triste avanzata.

  • Dato che non si può circolare con le macchine perché pagare la tassa di circolazione? Si deve obbligatoriamente regalare i soldi allo stato e ai comuni senza avere nessun servizio?

    • Infatti lo stato ha abolito la tassa di circolazione e la ribattezzata tassa di proprietà, cosi nessuno si ribella! L'unico a pagare la tassa di circolazione è ilotorino 50cc.

  • il suo bacino elettorale con questa ordinanza...si è estinta

  • Sta facendo gli interessi dei ricchi e allo stesso tempo sfoga la sua megalomania con l'Europa. Considerate che non lo c** nessuno, nemmeno Zamparini.

  • E' veramente allucinante tutto ciò, ma i residenti mi auguro possano passare con i pass esposti e ZTL pagata, sicuramente i residenti che approvano tutto ciò sono i ricconi che non devono macerarsi il fegato per andare e tornare dal lavoro e che non hanno un cavolo da fare tutto il giorno, il mercato di Ballarò MORTO in balia delle varie gang multietniche, e ad oggi mi chiedo ancora il perchè dell' ostinazione che i signori hanno nel tenere chiusa la salita Raffadali che è orrenda da guardare, non è utile a nessuno solo a rendere complicata la vita a noi residenti che LAVORIAMO in periferia e dobbiamo fare i salti mortali per rientrare nei tempi stretti che abbiamo

  • Lo avete votato per il quinto mandato permettendogli di continuare a commettere porcate politiche adesso assuppativillu e non vi lamentate sapevate quale sarebbe stata la sua politica di pedonalizzazione del centro storico e di accoglienza verso gli immigrati....

  • Avatar anonimo di tinuccio
    tinuccio

    Già che i negozianti stanno fallendo perchè da quando è stato fatto il primo piano circolazione (FOLLIA) l'affluenza a Ballarò e in alri mercati storici è dimezzata, con quest'ultimo segnamo la fine dei nostri mercati!! Tanto lui ha deciso che i residenti storici piano piano molleranno e abbandoneranno le zone lasciando posto alla Palermo "d'elite" : falsi artisti campati dal paparino, universitari 50enni, imprenditori amici e piti vari con il loro seguito! lasciando solamente qualche negozietto a loro caro!! Questo sta succedendo!! 

  • Ha questo piacere di vedere con le pezze nel sedere tutti i commercianti!.q

  • è x i residenti? i pass? domanda se ho un ospite a chi faccio la domandina per il pulmino x andarlo a prendere a casa portarlo a casa mia e poi riaxcompagnarlo? il Sig Sindaco noi abitanti del centro siamo dentro una gabbia piena di extracomunitari irregolari e munnezza.lei non vuole chiudere il centro lo vuole escludere che è diverso

    • Pagare e sorridere!

  • Dai che tra poco si ritorna a cavallo come nel 700 visto che sta chiudendo tutta la città il nostro orlando

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente al Villaggio, donna investita da un’auto davanti a una scuola: è grave

  • Cronaca

    Zen sotto assedio, perquisizioni nelle case: preso 22enne con pistola e coca

  • Cronaca

    Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Politica

    Assistenza agli alunni disabili, operatori senza retribuzione: servizio sospeso in alcune scuole

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Cocaina a gogò per i professionisti: terremoto nella mafia di Porta Nuova, 32 arresti

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Via Maqueda, tenta il colpo in un minimarket: rapinatore ucciso nella notte

Torna su
PalermoToday è in caricamento