menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corso Vittorio Emanuele: clochard massacrato a calci e pugni

L'aggressione davanti all’istituto nautico Gioeni Trabia: un senza casa di 45 anni, di origini romene, è finito al Policlinico con tibia e perone fratturati. Sarebbe stato colto di sorpresa mentre dormiva

Pestato senza pietà. Un clochard di origini romene di 45 anni è finito in ospedale dopo essere stato colpito all'alba da ignoti in corso Vittorio Emanuele. L'uomo è stato colto di sorpresa: stava dormendo davanti all’istituto nautico Gioeni Trabia, poi all'improvviso è arrivata la raffica di calci e pugni. 

Il 45enne è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato in ospedale al Policlinico. I medici hanno riscontrato la frattura di tibia e perone. La prognosi è di 40 giorni. Sull'episodio adesso stanno indagando i carabinieri che hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza e sono a caccia di dettagli utili per identificare gli aggressori. Da stabilire anche se l'uomo sia stato colpito con spranghe e bastoni.

Sotto il porticato dell’istituto nautico ogni sera trovano riparo altri senzatetto che sono ormai considerati abituali frequentatori. Più volte sulla presenza dei clochard in quella zona c’erano state proteste e richieste di intervento. Nelle prossime ore i carabinieri potrebbero ascoltare gli altri senzatetto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento