menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il metronotte colto da malore

Il metronotte colto da malore

Guardia giurata sequestrata e disarmata, rapina in banca in corso Re Ruggero

Nel mirino il Credito siciliano che si trova di fronte all'ingresso dell'università. In azione due malviventi, che hanno bloccato il metronotte rinchiudendolo in uno sgabuzzino. Sul posto i carabinieri e un'ambulanza

Scene da film stamani in corso Re Ruggero, a pochi passi da Palazzo d'Orleans. Due rapinatori sono entrati in azione ai danni della filiale del Credito Siciliano che si trova di fronte all'ingresso dell'università. Un assalto compiuto in pochi minuti, in cui i malviventi sono riusciti a bloccare e chiudere in uno stanzino la guardia della vigilanza privata che era di turno.

I due banditi, uno con il volto coperto e il complice con una tuta da lavoro fluorescenti (come quella degli operatori ecologici ndr), sono entrati in azione intorno alle 9,30. La guardia giurata è stata colta di sorpresa e portata nell'androne del palazzo accanto all'istituto di credito. Qui è stata immobilizzata, picchiata e disarmata. L'uomo poi è stato rinchiuso in uno sgabuzzino mentre i due ladri si impossessavano del denaro. Il bottino sarebbe di circa quattromila euro. Rubata anche l'arma di servizio del metronotte.

Sul posto i carabinieri. Gli investigatori stanno passando al setaccio la zona e stanno visionando le immagini dell'impianto di videosorveglianza. Il metronotte, sotto shock, è stato colto da malore. L'uomo è stato portato al Civico da un'ambulanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento