Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Partanna-Mondello

Geometri e previdenza sociale, a Palermo un evento su welfare e sostenibilità

L'iniziativa si inserisce in un percorso di confronto e dialogo intrapreso dalla Cassa Geometri con i Collegi di tutta Italia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Cassa Geometri: oltre la sostenibilità. Contributi, prestazioni, welfare”: è il titolo del corso formativo gratuito sul tema previdenziale che si terrà il 30 maggio a Palermo, presso gli spazi dello Splendid Hotel La Torre in via Piano di Gallo 11 a partire dalle 15. L’incontro si aprirà con l’introduzione del presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo Carmelo Garofalo, che ricopre altresì la carica di consigliere della giunta esecutiva della Cassa, e proseguirà con i saluti di Paolo Nicolosi e Francesco Parrinello, rispettivamente componente del Consiglio nazionale Geometri e Geometri laureati e presidente della Consulta regionale dei Geometri Sicilia.

I lavori, moderati dalla giornalista Marianna La Barbera, responsabile dell’ufficio stampa del Collegio di Palermo, prevedono gli interventi di Diego Buono e di Maria Luisa Caravita di Toritto, rispettivamente presidente e direttore generale della Cassa Geometri, che affronteranno temi quali sostenibilità, trattamenti previdenziali, ricongiunzione, cumulo e totalizzazione. L’evento, a cura del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo e della Cassa Geometri con il patrocinio del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri laureati, prevede quattro crediti formativi per i partecipanti, che potranno inoltre usufruire, in occasione dell’iniziativa, di alcune postazioni di help desk per ricevere informazioni e chiarimenti sulla singola posizione contributiva. “L’iniziativa si inserisce – spiega il presidente Garofalo – in un percorso continuativo di confronto della Cassa Geometri con tutti i Collegi d’Italia, all’insegna della precisa volontà di aprirsi all’esterno e dialogare con i professionisti che operano nei territori: un orientamento fortemente voluto dall’attuale consiglio d’amministrazione, che mira a creare un rapporto diretto con gli iscritti, per ascoltare le loro istanze e recepire eventuali indicazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Geometri e previdenza sociale, a Palermo un evento su welfare e sostenibilità

PalermoToday è in caricamento