menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce poliziotti e minaccia di fare esplodere bombola gpl: arrestato

Gli agenti sono intervenuti per una lite in famiglia in un'abitazione in corso dei Mille. L'uomo, pregiudicato, ha gettato diversi oggetti dalla finestra e ha tentato di fare saltare in aria lo stabile

Una lite tra due conviventi degenera e l'uomo inizia a lanciare pesanti oggetti dalla finestra. All'arrivo della polizia la situazione diventa ancora più tesa e minaccia di fare saltare in aria l'intera abitazione con una bombola gpl. E' accaduto ieri nella zona di corso dei Mille, dove la polizia ha arrestato F.S., 36 anni, pregiudicato.

Gli agenti dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico sono giunti presso una palazzina dove era stata segnalata una lite in famiglia. Al loro arrivo, hanno notato un uomo intento a lanciare dalla finestra vari oggetti, tra cui gli infissi dell’abitazione e gli effetti personali della convivente. Gli agenti hanno tentato di riportare la calma la per tutta risposta l'uomo si è scagliato contro di loro spingendo uno degli agenti contro il muro. Il 36enne si è diretto in cucina e ha preso la bombola gpl, ha aperto la valvola e ha tentato di fare saltare in aria lo stabile.

Gli agenti sono riusciti a bloccare l'uomo che però, grazie alla sua stazza, si è liberato e ha tentato di lanciarsi dalla finestra. I poliziotti sono riusciti ad afferrarlo e a impedire che cadesse giù. Non contento, F.S. ha sfogato la sua rabbia contro la serranda di una casa vicina, danneggiandola. Solo allora gli agenti sono riusciti a imobilizzarlo e arrestarlo. Adesso dovrà rispondere di resistenza, lesioni e minacce aggravate a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento