"Quella prof non poteva fare esami": corso di canto, annullata graduatoria al Conservatorio

A sollevare il polverone il genitore di una giovane candidata risultata "non idonea" che ha annunciato la volontà di rivolgersi all'Anticorruzione. Il direttore Bertolino corre ai ripari e pubblica sull'albo online un decreto che annulla in autotutela la selezione poi riprogrammata a settembre (con la stessa commissione)

Il conservatorio Alessandro Scarlatti (già conservatorio Vincenzo Bellini)

Una presenza che "stona". Annullata in autotutela la graduatoria del corso propedeutico di canto al Conservatorio per l'anno accademico 2019/20. Così ha deciso nei giorni scorsi il direttore Gregorio Bertolino (foto allegata) pubblicando sull’albo online un decreto in cui si accennano alcune irregolarità sulla procedura amministrativa non meglio identificate tali da dover rinviare la selezione a data da destinarsi. A sollevare il polverone il genitore di una giovane candidata, l'unica risultata "non idonea" (nonostante avesse già fatto parte del coro di voci bianche del Conservatorio), che ha annunciato la volontà di rivolgersi all’Autorità anticorruzione. Le anomalie procedimentali sono relative alla "conduzione degli esami e la commissione che ha esaminato i candidati, che risulta difforme - si legge nella nota indirizzata ai vertici del Conservatorio - da quella che emerge dai verbali e che ha stilato la graduatoria".

Gregorio Bertolino-2Secondo quanto denunciato dal genitore della candidata dietro la cattedra della commissione si è seduta una docente, Antonina Alessi, che era stata nominata dal Conservatorio anche se - come emerge dalle autodichiarazioni che ogni docente deve compilare (che nel suo caso risalirebbe a maggio ma non sarebbe stata protocollata) - avesse preparato privatamente almeno una delle giovani candidate che aspirano a entrare nel corso, anticamera del triennio accademico. Nonostante ciò la professoressa era lì, ha letto l’elenco dei partecipanti, li ha chiamati ed esaminati insieme ai colleghi. Il suo nome era stato indicato ufficialmente nell’avviso pubblicato a metà giugno con l’elenco delle commissioni per ogni classe (violoncello, canto barocco, etc) insieme a quelli delle colleghe Tiziana Arena e Pierina Cangemi (supplente Patrizia Gentile).

L’altro problema è emerso proprio il giorno della pubblicazione della graduatoria nel cui atto poi annullato compaiono i nomi di tre esaminatori: Tiziana Arena, Patrizia Gentile e Marco Silvi (nominato lo stesso giorno per sostituire la Cangemi che ha comunicato la sua indisponibilità). Relativamente a questo terzo nome sarebbe emersa l’ulteriore anomalia. Sembra infatti, come confermato da altri candidati e fonti interne al Conservatorio, che il docente di solfeggio non fosse presente alle prove della mattina. Tanto che i candidati, già rientrati a casa, sono stati costretti a tornare intorno alle 13 in via Squarcialupo per sottoporsi a una seconda tranche non prevista dell’esame. "Non assistendo agli esami - si legge ancora nella nota di contestazione - il professore Silvi non avrebbe potuto esprimere un giudizio complessivo come avviene generalmente per le commissioni".

Alla luce di queste contestazioni messe nero su bianco, in cui si fa cenno alla possibilità di rivolgersi anche all’Autorità nazionale anticorruzione e ad altri organi di tutela, il direttore avrebbe quindi deciso di invalidare la prova e di programmarla per il prossimo 12 settembre. In commissione ci saranno ancora una volta Tiziana Arena, Patrizia Gentile e Marco Silvi (supplente Ignazio Maria Schifani). Anche su questo punto però il genitore della candidata esclusa ha mosso un'altra contestazione. E per questo ha chiesto di sostituire in toto i membri della commissione che "risulta - si legge in una seconda nota - identica a quella che ha firmato i verbali della graduatoria annullata" che hanno "viziato in sostanza la procedura, oltre ad altri elementi che hanno posto in essere nel corso dell’esame che hanno fatto scaturire, dopo verifiche d’ufficio, il decreto di annullamento". Oltre al fatto che i tre, si legge alla fine della nota, "sono a conoscenza delle rimostranze" e "dei nomi dei candidati esterni che ha preparato la collega Alessi".

Su quanto emerso la redazione di PalermoToday ha provato in più occasioni a chiedere delucidazioni e chiarimenti al Conservatorio che però ha ritenuto di non dovere rilasciare alcuna dichiarazione.

La replica inviata dopo un mese dalla docente Antonina Alessi: "Non ho fatto esami, ho dato supporto"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Articolo modificato il 5 settembre 2019 // inserita replica professoressa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento