LETTORI. Corso Calatafimi, avviso "invita" a non fare la differenziata

"Da qualche giorno sono comparsi degli avvisi con i quali si chiede ai residenti di gettare plastica e carta tra i rifiuti indifferenziati qualora gli appositi contenitori siano pieni". L'Amia: "Iniziativa di un privato"

Avviso su un albero accanto ai cassonetti in corso Calatafimi - foto Angelo Milazzo

Da giorni sui contenitori della raccolta differenziata in corso Calatafimi all'altezza del civico 981 sono apparti dei cartelli e adesivi che chiedono ai residenti di gettare plastica e carta nei contenitori dei rifiuti indifferenziati qualora gli appositi contenitori siano pieni.

"Capisco l'esasperazione - afferma Angelo Milazzo - ma questa é inciviltà. Capita pure che gli abitanti del palazzo imprechino e minaccino dai balconi per fermare chi prova a buttare correttamente i rifiuti. Penso che questa situazione debba finire. Se i cassonetti riempiono significa che i cittadini vogliono fare la differenziata e che vogliono una città civile e pulita. Ma la raccolta deve avvenire con puntualità".

Dall'Amia fanno sapere che i cartelli non sono stati affissi dall'azienda. "Invitiamo i cittadini a seguire le regole - dichiarano dagli uffici - e gettare plastica, carta e vetro negli appositi contenitori. La stessa cosa è accaduta qualche giorno fa in via Michelangelo. Al più presto provvederemo a svuotare i cassonetti nella via e rimuovere i cartelli". 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento