menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove corsie preferenziali a Palermo: ecco chi può percorrerle

L'ordinanza dell'assessore Catania: spazio anche per biciclette e veicoli con a bordo i consiglieri comunali muniti di apposito pass

Nuove corsie preferenziali in città. L’ufficio Mobilità del Comune ha emanato una delibera sulla nuova regolamentazione del transito che revoca la precedente del novembre del 2015. “Questo provvedimento – ha detto l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania – ripristina la regolamentazione delle corsie preferenziali, che era stata di fatto sospesa da un provvedimento della Regione che accogliendo un ricorso di alcune associazioni di categoria ha annullato una delibera del Consiglio Comunale. L’Amministrazione invierà al Consiglio una nuova proposta di delibera nei prossimi giorni”.

Di fatto, con il nuovo regolamento, sono autorizzati al transito le seguenti categorie di veicoli:

Veicoli adibiti al traporto pubblico collettivo urbano (Amat) e veicoli adibiti al soccorso di detti mezzi di trasporto;
Veicoli di trasporto pubblico non di linea;
Veicoli di trasporto pubblico di linea extraurbano;
Veicoli di trasporto turistico muniti di apposito pass rilasciato dall’Ufficio Mobilità Urbana;
Taxi e veicoli di autonoleggiatori con conducenti, siano essi con licenza rilasciata dal Comune di Palermo o da altra amministrazione comunale;
Veicoli del CarSharing Palermo;
Veicoli al servizio di persone invalide detentrici dello speciale contrassegno di cui al D.P.R. 16/12/1992 n° 495 e di cui all’art. 11
comma 4 del D.P.R. n° 503 del 24/07/1996, con la persona titolare del contrassegno a bordo del veicolo;
Veicoli delle Forze dell'ordine, vigili del fuoco e forze armate;
Veicoli della Protezione Civile solo se in emergenza;
Autoambulanze solo se in emergenza;
Veicoli di scorte con personalità a bordo;
Veicoli di rappresentanza di enti territoriali e non circolanti per motivi istituzionali di servizio esclusivamente con la personalità a bordo, muniti di apposito pass rilasciato dall’Ufficio Mobilità Urbana;
Veicoli di proprietà dell’Amministrazione Comunale, riconoscibili da logo tipo;
Autogrù in uso per i servizi di polizia stradale adibite alla rimozione;
Veicoli con a bordo i Consiglieri Comunali muniti di apposito pass rilasciato dall’Ufficio Mobilità Urbana;
Veicoli di ospedali e cliniche private solo in caso di comprovato trasporto finalizzato a scongiurare pericolo sanitario, muniti di
apposito pass rilasciato dall’Ufficio Mobilità Urbana;
Veicoli delle società: RAP adibiti a spazzamento strade e raccolta dei rifiuti solido urbani, AMG e AMAP in emergenza solo per i mezzi destinati ai servizi di comprovata sicurezza riconoscibili da logo tipo;
Veicoli di rappresentanza appartenenti al Corpo Diplomatico ed ai Consolati, con la personalità a bordo muniti di contrassegno
rilasciato dall’ Ufficio Mobilità Urbana;
Veicoli di istituti di vigilanza che si occupano di trasporti valori;
Veicoli delle Poste italiane adibite al trasporto della posta;
Veicoli di Società private adibiti al trasporto della posta muniti di apposito pass rilasciato dall’Ufficio Mobilità Urbana;
Veicoli appartenenti a Società O.N.L.U.S. o similari adibiti al trasporto di dializzati muniti di apposito pass rilasciato
dall’Ufficio Mobilità Urbana;
Veicoli adibiti al trasporto collettivo di scolari/studenti, appartenenti ad Istituti Scolastici Statali, Provinciali, Comunali ed a Istituti parificati;
Veicoli che circolano per comprovati motivi di sicurezza e vigilanza del territorio;
Biciclette, fatte salve le norme vigenti al momento dell’emanazione della presente ed anche quelle future.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento