Corsa clandestina di cavalli alla Favorita, spunta la polizia e blocca tutto: tre denunciati

Oltre alla denuncia, le persone identificate sono state sanzionate. Sequestrati i calessi e i due cavalli in gara, affidati in custodia giudiziaria al centro ippico Asd Horsing Club. Indagini in corso per ricostruire la rete degli organizzatori che alimentano il mercato nero delle scommesse

Bloccata al parco della Favorita una corsa clandestina di cavalli: tre le persone denunciate dalla polizia a piede libero per associazione a delinquere finalizzata al maltrattamento e all'abbandono di animali. L'inosservanza del divieto di competizioni sportive con animali su strade ed aeree pubbliche ha fatto scattare anche una sanzione per la violazione del Codice della strada. Sequestrati i calessi e i due cavalli in gara tra i viali della Favorita, che sono stati affidati in custodia giudiziaria al centro ippico Asd Horsing Club.

E' questo il bilancio dell'intervento effettuato dagli agenti in servizio ai commissariati Mondello e San Lorenzo nei pressi del canile municipale. Alla vista dei poliziotti, i circa cento giovani che seguivano la corsa a bordo di scooter e moto hanno cercato di agevolare la fuga di due guidatori in sulky. Malgrado ciò, i poliziotti sono riusciti a rintracciare un calesse e ad identificarne uno dei driver: F. P. C., palermitano di 54 anni. Subito dopo, in viale Diana, l'altro calesse in gara è stato raggiunto e fermato. Poco prima di essere avvicinato, un soggetto poi identificato nel 21enne L. R., anch'esso palermitano, ha favorito la fuga del guidatore a bordo di una moto di grossa cilindrata.

Dalle indagini svolte nelle ore successive è emerso che uno dei cavalli coinvolti nella corsa clandestina era di proprietà di tale F. F. di 33 anni. Altre indagini sono in corso per ricostruire la rete degli organizzatori di queste corse che alimentano il mercato nero delle scommesse clandestine sfruttando gli animali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

Torna su
PalermoToday è in caricamento