Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca Zen

Al galoppo fra le strade dello Zen, rintracciati cavallo e fantino

I carabinieri sono risaliti al 26enne che durante un "allenamento" su strada si è schiantato contro un palo in via Pertini. Multato il proprietario dell'animale, custodito insieme ad altri tre esemplari in una stalla costruita abusivamente

I carabinieri con il cavallo

Rintracciato il fantino che si è schiantato mentre andava al galoppo fra le strade dello Zen 2. I carabinieri sono riusciti a dare un volto e un nome al giovane che pochi giorni fa si è reso protagonista di un rocambolesco incidente in via Pertini, durante un "allenamento". Si tratta di un 26enne residente a Monreale che è stato costretto ad andare a Villa Sofia prima di essere dimesso con 30 giorni di prognosi. Il cavallo, visitato dal personale veterinario dell'Asp, se l'è cavata con un'escoriazione.

Via Pertini, lo schianto contro il palo / VIDEO

Il video del fantino, registrato intorno alle 7 dell'11 febbraio, ha fatto il giro della città in pochissime ore. I carabinieri della stazione di San Filippo Neri hanno immediatamente avviato le ricerche. Una delle prime tappe è stato proprio l'ospedale di Villa Sofia, dove il 26enne era stato ricoverato. "Ha dichiarato ai sanitari - spiegano dal Comando provinciale - che era rimasto coinvolto in un sinistro stradale". Ma le indagini non si sono concluse lì e i carabinieri forestali del Centro anticrimine natura si sono messi anche sulle tracce del cavallo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'animale, di proprietà del 27enne F.P., è stato individuato in un'area nella zona di Partanna. Nonostante il violento impatto aveva solo una ferita alla zampa posteriore destra. Il giovane proprietario è stato sanzionato per non aver ottemperato agli obblighi di registrazione in quanto custodiva in una stalla un altro cavallo senza la documentazione necessaria. Complessivamente sono state elevate sanzioni per 5.498 euro. "E’ stato riscontrato  che le stalle erano state costruite in maniera abusiva e senza autorizzazioni. Sotto sequestro l’area e altri due cavalli in buono stato di salute".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al galoppo fra le strade dello Zen, rintracciati cavallo e fantino

PalermoToday è in caricamento