rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Scaduti i termini di custodia cautelare, torna libero Giuseppe Monteleone

L'ex dirigente del Comune lascia i domiciliari. Era stato arrestato a febbraio scorso nell'ambito dell'inchiesta "Giano Bifronte" su un presunto giro di mazzette per la realizzazione di alcuni piani costruttivi

Torna libero Giuseppe Monteleone, ex dirigente del Comune finito ai domiciliari a febbraio scorso con l'inchiesta "Giano Bifronte", legata a un presunto giro di mazzette per la realizzazione di alcuni piani costruttivi. A disporre la liberazione è stato il gip Michele Guarnotta, che ha accolto la richiesta dell'avvocato Nino Zanghì: il difensore dell'indagato ha messo in evidenza come fossero scaduti i termini di custodia cautelare.

Nell'indagine della guardia di finanza, coordinata dal procuratore aggiunto Sergio Demontis, sono coinvolti anche, tra gli altri, l'ex dirigente del Comune Mario Li Castri e due ex consiglieri comunali, Sandro Terrani e Giovanni Lo Cascio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scaduti i termini di custodia cautelare, torna libero Giuseppe Monteleone

PalermoToday è in caricamento