rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Via libera al "corridoio europeo": "Brennero-Palermo, investimenti per 30 miliardi"

Ad assicurarlo è Renato Mazzoncini, amministratore delegato di Ferrovie dello Stato. Le operazioni verranno finanziate anche dalla Comunità europea

"Per il Corridoio che va dal Brennero a Palermo sono previsti investimenti, finanziati anche dalla Comunità europea, per 30 miliardi". A parlare è Renato Mazzoncini, ad delle Ferrovie dello Stato, in una intervista al Corriere della Sera, nella quale si torna a parlare di alta velocità. "Il dibattito sul ponte sullo Stretto mi lascia perplesso. È come se qualcuno si fosse interrogato sull'opportunità di attraversare il Po con la ferrovia in costruzione. Il ponte venne fatto".

La realizzazione del ponte è funzionale al completamento dei quattro Corridoi europei che interessano l'Italia, "perché le montagne si superano con le gallerie e i mari con i ponti". I costi troppo alti? Secondo l'ad sono un falso problema: Il ponte sullo Stretto è solo una delle infrastrutture da fare", il traforo costa 9 miliardi, mentre il ponte "4 miliardi" e a confronto "l'Alta capacità tra Bari e Napoli costa 6 miliardi e il sottopasso di Firenze 1,6".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera al "corridoio europeo": "Brennero-Palermo, investimenti per 30 miliardi"

PalermoToday è in caricamento