Il corpo italiano di soccorso dell’ordine di malta, Cisom gruppo Palermo ha partecipato all’operazione “Spazzamare”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Oggi 8 giugno, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani 2020, il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta - CISOM Gruppo di Palermo ha aderito all’operazione “Spazzamare”, organizzata anche dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto. I volontari hanno prestato servizio a Porticello, comune di Santa Flavia, fornendo una cornice di sicurezza sanitaria per eventuali necessità/emergenze a favore dei partecipati a questa importante iniziativa.

Una giornata importante che ha rafforzato il sodalizio tra Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta e la Capitaneria di Porto, ricordando la stretta collaborazione nell’isola di Lampedusa durante il soccorso dei migranti in mare. Hanno partecipato all’iniziativa anche diversi gruppi di diving, tutti con regolare permesso per immersione i quali hanno recuperato diversi rifiuti che verranno poi smaltiti secondo le normali procedure. “Partecipare a questa operazione per noi volontari del CISOM è davvero importante - spiega Marcello Cenci - Vice Capo Raggruppamento Sicilia - perché rafforza ancora di più quel sodalizio tra noi e la Guardia Costiera che ci ospita durante le nostre operazioni a Lampedusa. Inoltre - conclude - il Cisom è molto attento ai temi dell'ecologia e comunque alla salvaguardia del creato". 

Torna su
PalermoToday è in caricamento