Hanno costruito (gratis) un ospedale a Bergamo, imprenditore gli regala una vacanza in Sicilia

Dono inaspettato per i componenti della curva Nord dell’Atalanta che si sono dati da fare durante la pandemia da parte di Calì, diventato suo malgrado noto per avere detto "no" alla criminalità: "Cerco di fare il mio dovere"

Palermo e Bergamo distanti solo geograficamente ma sempre più vicine grazie a un legame basato su solidarietà e generosità nato nei momenti più acuti della pandemia di Covid-19 e che continua ancora oggi. Alcuni componenti della curva Nord dell’Atalanta, che hanno contribuito alla costruzione dell’ospedale da campo nella città lombarda, adesso sono in Sicilia in vacanza grazie all’ospitalità dell’imprenditore Gianluca Maria Calì. Lo stesso che si è ribellato alla criminalità organizzata diventando simbolo della lotta al malaffare.

A renderlo noto è la Iena Ismaele La Verdera con un post su Facebook. "La storia d’amore tra Bergamo e Palermo continua! - si legge - Ve li ricordate? Sono gli artigiani che in pochi giorni hanno costruito gratis ospedale da campo di Bergamo, sono arrivati ieri a Palermo ospiti del dell’imprenditore Gianluca Maria Calì che ha voluto offrire loro una vacanza. Benvenuti in Sicilia piccoli eroi!".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'asse Palermo-Bergamo è nato sin dai primi giorni di emergenza quando il capoluogo siciliano ha accolto, nei propri ospedali, alcuni pazienti lombardi che non potevano essere curati nella propria regione, al collasso per i troppi casi. Ma questo è solo un tassello, c'è stato poi uno scambio di "doni" dal profondo Nord al profondo Sud con gli aiuti inviati alla scuola Falcone dello Zen e i cannoli spediti in quel di Bergamo come ringraziamento da parte di una nota pasticceria palermitana. E oggi i generoso gesto di Calì. "Felice di avere questi ospiti speciali", commenta il diretto interessato che però schiva i complimenti di quanti lo ringaziano sui social e dice: "Cerco solo di fare il mio dovere morale e civile".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento