menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il pane sequestrato

Il pane sequestrato

Coronavirus, vende pane per strada: denunciato ambulante in via Imera

Gli agenti del nucleo controllo attività commerciali su area pubblica hanno effettuato sopralluoghi anche in piazza Principe di Camporeale e piazza Sacro Cuore dopo avere ricevuto numerose segnalazioni su "presunti assembramenti presso venditori di frutta e verdura"

E' di tre venditori ambulanti denunciati il bilancio dei controlli dei vigili nell'ottica delle verifiche del rispetto delle misure di contenimento previste dai recenti decreti anti Coronavirus. Gli agenti del nucleo controllo attività commerciali su area pubblica hanno effettuato sopralluoghi in via Imera, a piazza Principe di Camporeale e a piazza Sacro Cuore dopo avere ricevuto numerose segnalazioni su "presunti assembramenti presso venditori di frutta e verdura".

In via Imera, ad angolo con via Mario Muta, è stato individuato un venditore abusivo che vendeva pane e prodotti da forno. L'uomo, M.G. di 30 anni, è stato denunciato perché vendeva i prodotti in violazione delle disposizioni sanitarie previste per la conservazione degli alimenti. "Inoltre - dicono dal comando di via Dogali - è stato sanzionato per la mancanza di autorizzazione alla vendita e per la violazione al Decreto del 25 marzo 2020, sia poiché non ottemperava al divieto di spostamento all'interno del territorio comunale, con l'aumento di un terzo della sanzione per l'utilizzo del veicolo. La merce è stata sequestrata e avviata a distruzione e sanzioni comminate ammontano a oltre 860 euro".  

Gli altri due ambulanti, rispettivamente a piazza Principe di Camporeale e a piazza Sacro Cuore, sono stati denunciati "perché invadevano il suolo pubblico con cassette di frutta e verdura - concludono da via Dogali -. Inoltre sono stati sanzionati perché non rispettavano il divieto di spostamento all'interno del territorio comunale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento