menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini, i siciliani tornano a fidarsi di AstraZeneca: decisiva la nuova strategia

Dopo l'allarme lanciato lo scorso 20 aprile dal dirigente generale del Dipartimento regionale per la pianificazione strategica Mario La Rocca, che aveva parlato di "psicosi", adesso i numeri tornano a crescere. Ha influito anche la scelta di evitare le prenotazioni agli over 60

I siciliani sono tornati a fidarsi del vaccino AstraZeneca. E i numeri degli ultimi giorni lo confermano. Dopo l'allarme lanciato lo scorso 20 aprile dal dirigente generale del Dipartimento regionale per la pianificazione strategica Mario La Rocca, che aveva parlato di "psicosi da AstraZeneca", perché nei giorni precedenti si erano verificati dei decessi per trombosi su persone che avevano avuto la somministrazione del vaccino britannico, adesso i numeri tornano a crescere. Soprattutto dopo l'iniziativa del commissario straordinario, Generale di divisione Maurizio Angelo Scardino, nominato Rappresentante per il coordinamento con le Autorità locali della Regione siciliana del Commissario nazionale per l'emergenza al Coronavirus, di aprire le vaccinazioni anche senza prenotazioni agli over 60 e di individuare una nuova strategia organizzativa.

Numeri che vengono elaborati, ogni giorno, dalla sala operativa Covid-19 Sicilia, che ha sede nei locali del Comando militare Esercito in Sicilia e che ha l'Adnkroos ha visitato. Una decina di militari controllano i numeri su tutti i vaccini provenienti da tutti gli hub siciliani e li elaborano. Ora dopo ora. Con l'implementazione della nuova strategia organizzativa vaccinale, voluta dal generale Scardino, la Sicilia è "al di sopra delle aspettative tratteggiate dalla Struttura commissariale nazionale". Così, a fronte di 105.429 vaccini previsti nell'arco temporale 22-25 aprile ne sono stati somministrati 108.470.

Ecco, come apprende l'Adnkronos, l'andamento dei vaccini nell'ultimo fine settimana: Il 22 aprile il 'target giornaliero' era di 25.429 vaccini e ne sono stati somministrati 26.995, il 23 aprile su un target di 26 mila vaccini ne sono stati fatti 28.930, il 24 aprile su un target di 27 mila ne sono stati inoculati 31.262. E domenica su un target giornaliero di 27 mila sono stati somministrati 21.283 vaccini.

L'inversione del trend

Fino allo scorso 21 aprile il trend delle vaccinazioni in Sicilia risultava "non ottimale". Anche dopo la breve parentesi del primo open weekend del 16-18 aprile, durante il quale si era registrato un importante picco di vaccinazioni, il trend relativo all'utenza giornalmente vaccinata non ha soddisfatto i target fissati dal Commissario straordinario per l'emergenza Covid, generale Francesco Figliuolo. E tra i motivi c'era proprio la "psicosi AstraZeneca" rilevata dopo i decessi su cui stanno indagando diverse procure. Anche se fino a questo momento non sarebbero emerse delle correlazioni dirette tra i decessi e i vaccini. La Regione siciliana, "al fine di porre in essere tutte le iniziative utili al raggiungimento dei target imposti sull'isola dal Commissario straordinario", generale Scardino, ha provveduto a individuare una strategia organizzativa vaccinale e a lanciare una campagna mediatica con ricorso a testimonial del settore e locandine promozionali delle iniziative.

In Sicilia 12 hub e 19 centri vaccinali

La nuova strategia si basa tra l'altro sulla creazione di tre linee di accesso alla vaccinazione: una line destinata all'utenza prenotata, un'open line per gli over 60 non prenotati, una linea per i soggetti aventi diritto già muniti di anamnesi precompilata dal proprio medico di base. Alle tre tipologie possono accedere indifferentemente tutti i cittadini over 80, senza alcun vincolo di prenotazione. La riorganizzazione delle linee di afflusso agli hub è entrata in funzione lo scorso 21 aprile e ha ridotto l'attesa dei cittadini consentendo così un importante aumento delle vaccinazioni somministrate giornalmente in Sicilia. In aumento anche gli over 80 che si vaccinano in Sicilia. Ecco i numeri: 315.915 vaccinati, di cui 263.130 tra gli 80 e gli 89 anni, 51.753 tra i 90 e i 99 anni, 1.032 che hanno superato i cento anni. Dal 20 al 25 aprile sono state somministrate agli over 80 4.579 vaccini il 20 aprile, 4.714 il 21 aprile, 5.550 il 22 aprile, 5.485 il 23 aprile, 6.940 il 24 aprile e 4.329 domenica 25 aprile. In Sicilia sono 12 gli hub e 19 i centri vaccinali, ma i numeri, anche qui, sono destinati ad aumentare già nei prossimi giorni. 

fonte: Adnkronos

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento