Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Open weekend, mille dosi al giorno di AstraZeneca: "I palermitani hanno messo da parte la paura"

Renato Costa, commissario Covid, fa il bilancio della tre giorni appena conclusa: "Hanno dimostrato fiducia nella scienza, per noi è un orgoglio"

Renato Costa

“Siamo orgogliosi dei palermitani: la città ha messo da parte la paura di AstraZeneca, dimostrando fiducia nella scienza”. Renato Costa, commissario all’emergenza sanitaria nella Città metropolitana di Palermo, ha commentato con soddisfazione la tre giorni di open weekend AstraZeneca per aumentare le somministrazioni di vaccino nei cittadini tra i 60 e i 79 anni, senza particolari patologie o fragilità.

Alle 19,30 di ieri, domenica 18 aprile, sono state 730 le dosi di questo siero anti Covid inoculate alla popolazione alla Fiera del Mediterraneo. Parallelamente, sono continuate le somministrazioni di 1750 dosi di Pfizer ai cittadini ultraottantenni ed estremamente vulnerabili, per un totale di 2.480 dosi (dato aggiornato sempre alle 19,30). 

“Il bilancio dell’iniziativa è ottimo - continua Costa - abbiamo più che raddoppiato le inoculazioni quotidiane di AstraZeneca, attestate sulle 400-500 al giorno. Se ci siamo riusciti nell’ambito di un open weekend senza prenotazione, a maggior ragione possiamo farlo con il normale regime di prenotazioni. Speriamo di riuscire a mantenerci su questi numeri per velocizzare al massimo la campagna vaccinale”. 

Venerdì 16 aprile sono state più di 1100 le dosi di AstraZeneca somministrate alla Fiera del Mediterraneo. Sabato 17, oltre 970. Oltre alla Fiera, sono stati 17 i centri vaccinali di Palermo e provincia che hanno aderito al finesettimana di porte aperte ad AstraZeneca. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Open weekend, mille dosi al giorno di AstraZeneca: "I palermitani hanno messo da parte la paura"

PalermoToday è in caricamento