Cronaca

Coronavirus, in Sicilia quasi 160 mila vaccinati: usato il 78,7% delle dosi

Secondo quanto riportato nel bollettino elaborato da ministero della Salute e dal commissario straordinario, nell'Isola hanno ricevuto il farmaco 158.198 persone. Nel dettaglio si tratta di 82.274 donne e 75.924 uomini

Sfiora quota centosessantamila il numero dei siciliani vaccinati contro il Coronavirus finora. Secondo quanto riportato nel bollettino elaborato da ministero della Salute e dal commissario straordinario (aggiornato alle 8.01 di oggi) nell'Isola sono state somministrate 158.198 dosi. Quelle consegnate finora sono state 201.115, quindi ne è stato usato il 78,7%. Il farmaco è stato somministrato a 82.274 donne e 75.924 uomini. 

vaccini sicilia 1 febbraio-2

Complessivamente, guardando al dato nazionale, sono 1.962.967 i vaccini anti Covid somministrati in tutto il Paese, l'84,4 per cento delle dosi finora consegnate, pari a 2.324.985, mentre ammonta a 621.579 il totale delle persone vaccinate a cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino.

La bontà del piano vaccinale è stato difeso dal commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, ospite ieri sera a Che tempo che fa, su Rai3. "L'Italia - ha detto -  è stata, fino all'annuncio di Pfizer del 15 gennaio, il Paese che si è comportato meglio in Europa, facevamo 80 mila vaccini al giorno in media. Dopo questo annuncio abbiamo cominciato a farne 34 mila al giorno, primo perché non li abbiamo e poi perché, essendoci un piano vaccinale dettagliato, le Regioni italiane hanno cominciato giustamente a conservarsi i vaccini necessari per la seconda dose. A oggi, siamo il Paese in Europa in cui ci sono più persone vaccinate, con prima e seconda dose. Andiamo lenti, solo perché ci manca il carburante".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Sicilia quasi 160 mila vaccinati: usato il 78,7% delle dosi

PalermoToday è in caricamento