Coronavirus, Costa: "Stiamo vedendo gli effetti di ciò che è successo nel periodo dell'8-10 dicembre"

Renato Costa, commissario per l'emergenza a Palermo: "Gli ospedali e le Asp hanno già vaccinato il proprio personale dei reparti Covid e adesso toccherà al resto dei lavoratori. Continueremo poi con tutte le altre professionalità, soprattutto con le case di riposo"

Renato Costa, commissario per l'emergenza Covid a Palermo, mentre si vaccina

"Si viaggia abbastanza bene con il numero delle vaccinazioni a Palermo". A dirlo è Renato Costa, commissario per l'emergenza Covid di Palermo, intervistato stamattina da Buongiorno Regione Sicilia. "Gli ospedali e le Asp hanno già vaccinato il proprio personale dei reparti Covid e siamo pronti a vaccinare il resto del personale - aggiunge - continueremo poi con tutte le altre professionalità. Soprattutto con le case di riposo".

Parlando dei tamponi fatti Costa spiega: "Stiamo vedendo gli effetti di ciò che è accaduto nel periodo dell'8/10 dicembre, a causa degli assembramenti che ci sono stati, per fortuna il 14 dicembre è intervenuta l'ordinanza di Musumeci che ha creato la 'cintura di sicurezza' attorno all'isola". E conclude: "Non c'è nessuna crisi delle terapie intensive".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento