Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Brancaccio

Vaccini anche a Brancaccio: "Così abbiamo aiutato le persone in difficoltà"

L'iniziativa nell'ambito della campagna "Accanto agli ultimi", lanciata dal governo regionale e portata avanti dalla struttura commissariale per l'emergenza Covid di Palermo e dal Comune

Dopo le vaccinazioni ai bisognosi del quartiere Danisinni, l'iniziativa 'Accanto agli ultimi' che porta il farmaco anti-Covid alle fasce di popolazione più indigenti di Palermo, ha fatto tappa ierl pomeriggio a Brancaccio. le somministrazioni sono state effettuate al 'Centro Padre Nostro', realtà fondata da don Pino Puglisi, sacerdote ucciso dalla mafia.

Per il presidente, Maurizio Artale, le vaccinazioni in periferia "sono iniezioni di fiducia": "Venendo qui, i medici offrono un servizio a persone in difficoltà e le sensibilizzano all'importanza del vaccino - ha affermato -. Le persone si fidano e aderiscono con slancio".

La campagna 'Accanto agli ultimi', lanciata dal governo regionale, è portata avanti dalla struttura commissariale per l'emergenza Covid di Palermo e dal Comune. "Vogliamo mettere in piedi una rete che coinvolga le associazioni, aiutandoci a rendere la vaccinazione ancora più capillare - dice il commissario Covid di Palermo e provincia, Renato Costa -. Dalla pandemia usciremo solo proteggendoci con il vaccino. Tutti insieme. Nessuno escluso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anche a Brancaccio: "Così abbiamo aiutato le persone in difficoltà"

PalermoToday è in caricamento