menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo le proteste dei dirigenti la Regione promette: "Più assistenza a scuole con casi Covid"

Con un provvedimento dell'assessore alla Salute Ruggero Razza e dell'assessore all'Istruzione Roberto Lagalla, vengono potenziate le Usca scolastiche: "Saranno resi disponibili numero telefonico e un indirizzo di posta elettronica a uso esclusivo dei dirigenti scolastici"

Potenziate le Usca scolastiche in Sicilia. Con un provvedimento assunto dall'assessore alla Salute Ruggero Razza, condiviso e sottoscritto anche dall'assessore all'Istruzione Roberto Lagalla, viene elevato il livello di sicurezza sanitaria nelle scuole attraverso il potenziamento numerico e organizzativo delle Usca, che già da alcune settimane svolgono attività di supporto e assistenza agli istituti scolastici siciliani al fine di accelerare le procedure di campionamento e controllo sanitario per la prevenzione e il monitoraggio dei contagi da Covid-19.

"Saranno stabilmente potenziate, su base provinciale, squadre e gruppi di lavoro speciali destinati al controllo delle scuole - si l egge in una nota dell'assessorato regionale all'Istruzione -. Saranno resi disponibili numero telefonico e un indirizzo di posta elettronica a uso esclusivo dei dirigenti scolastici, al fine di assicurare continuità e tempestività degli interventi, in costante raccordo tra domanda e offerta di prestazioni anti-Covid -19". 

Una risposta alle proteste di diversi dirigenti scolastici, che hanno lamentato poca assistenza e difficoltà nel contattare l'Asp. "A fronte di regolari e tempestive segnalazioni delle situazioni di positività e successivi solleciti della scrivente, non è pervenuto alcun riscontro da parte del Dipartimento di prevenzione dell'Asp di Palermo, con conseguente mancata individuazione dei contatti stretti e definizione dei provvedimenti di isolamento obbligatorio, nonché dell'impossibilità oggettiva di avviare una qualsiasi interlocuzione, anche solo telefonica, con l'UscaScuole2 del Distretto 42", scriveva nei giorni scorsi la dirigente del liceo Galilei, Chiara Di Prima.

"Grazie al potenziamento delle Usca scolastiche viene ulteriormente incrementata l'attività di monitoraggio, prevenzione e controllo sanitario presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado - dice Lagalla -. Fino ad oggi l'incidenza statistica del contagio nelle scuole non supera lo 0,3%, ma è necessario mantenere elevata l'attenzione e la vigilanza sanitaria, affinchè le scuole possano continuare ad erogare regolare attività formativa in presenza. Stiamo cercando di limitare il ricorso alla didattica a distanza, che resta uno strumento complementare nelle scuole superiori. Teniamo, invece, ad assicurare continuità ai percorsi della scuola dell'infanzia, primaria e media, con l'obiettivo di evitare pregiudizi e rallentamenti dei percorsi di crescita e maturazione degli studenti più piccoli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento