Coronavirus, parte da Unipa una ricerca internazionale sull'impatto dell'emergenza

Un gruppo di psicologi ha messo a punto un questionario da compilare online per rilevare come sono vissuti i cambiamenti imposti dall'epidemia. Le risposte serviranno a elaborare nuovi approcci per sostenere la transizione verso una nuova normalità

L'emergenza Coronavirus ha radicalmente stravolto la quotidianità, gli stili di vita, le nostre relazioni sociali, ma anche il modo di intendere il nostro rapporto con le Istituzioni e con la comunità alla quale apparteniamo. Per valutare l'impatto di tutti questi cambiamenti un gruppo di psicologi di diversi atenei italiani e stranieri, coordinati da Sonia Ingoglia e Alida Lo Coco del dipartimento Scienze psicologiche, pedagogiche, dell’esercizio fisico e della formazione (Sppeff) dell'Università degli Studi di Palermo, ha messo a punto un questionario da compilare online per rilevare in modo sistematico queste dimensioni e per ragionare – una volta ottenuti i risultati – sulle strategie e sulle azioni da proporre a genitori, insegnanti, operatori sociali e della politica per favorire il benessere psicologico individuale e dei gruppi e, soprattutto, per sostenere la non facile transizione verso una nuova normalità.

Il titolo del progetto di ricerca è "Impegno civico, atteggiamenti e fattori individuali e sociali di reazione durante e dopo l’emergenza da cCvid-19," il cui acronimo “I care” sta proprio a sottolineare l'attenzione che i ricercatori attribuiscono alla realizzazione e alla pianificazione di interventi diretti a supportare la cura per se stessi e per gli altri e lo star bene insieme.

Il questionario prevede anche due somministrazioni proprio nell'intento di rilevare i cambiamenti nel tempo delle dimensioni esplorate e valutare la portata delle trasformazioni che si sono prodotte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gruppo di ricercatori impegnati nel progetto insieme responsabili Sonia Ingoglia e Alida Lo Coco di UniPa, è composto da: Paolo Albiero (Università di Padova), Martyn Barrett (University of Surrey), Rosalinda Cassibba (Università di Bari), Sebastiano Costa (Università della Campania), Angela Costabile (Università della Calabria), Francesca Cuzzocrea (Università Magna Graecia di Catanzaro), Cristiano Inguglia (Università di Palermo), Rosalba Larcan (Università di Messina), Francesca Liga (Università di Messina), Pasquale Musso (Università di Bari), Harriet Tenenbaum (University of Surrey, UK), Nora Wiium (Universitetet i Bergen), Maria Carmen Pichardo (Universidad de Granada).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento