Coronavirus, al drive in della Fiera trovati altri 73 positivi (su 921 esami effettuati)

Sono i risultati emersi nell’ambito dello screening di massa per il Coronavirus organizzato dall'assessorato regionale alla Salute. In questi giorni attenzione concentrata su studenti di ogni ordine e grado

Sono state poco meno di mille le persone che si sono sottoposte oggi (mercoledì 4 novembre) al tampone rapido al drive in della Fiera del Mediterraneo, nell’ambito dello screening di massa per il Coronavirus organizzato dall'assessorato regionale alla Salute, commissario per la gestione dell’emergenza Covid nella provincia di Palermo, Renato Costa, Asp del capoluogo e Comune di Palermo.

Su 921 esami effettuati, 73 persone sono risultate positive al tampone rapido, sottoponendosi subito dopo al tampone molecolare. In totale, in 6 giorni di attività, sono stati 6.501 tamponi effettuati in Fiera e 616 i positivi. 

"Anche domani - si legge in una nota dell'Asp - lo screening sarà rivolto agli studenti degli Istituti di ogni ordine e grado di Palermo e provincia. I minorenni potranno accedere al drive in, solo se accompagnati dai genitori che dovranno fornire il consenso al test per i figli. Gli stessi genitori potranno sottoporsi al tampone. Il drive in alla Fiera del Mediterraneo di Palermo proseguirà sette giorni su sette rispettando i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 16; domenica e festivi dalle 9 alle 14. Si precisa che, per motivi organizzativi, l’accesso sarà consentito fino alle ore 14 nei giorni feriali (dal lunedì al sabato) e fino alle ore 12 la domenica ed i festivi. In tali orari i cancelli verranno chiusi e la prestazione verrà garantita alle vetture in fila all’interno della Fiera fino ad esaurimento. Per ottimizzare e velocizzare le operazioni si chiede agli utenti di presentarsi muniti del foglio di consenso informato stampato, compilato e firmato". Il modulo si può scaricare attraverso questo link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento