Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Tamponi drive in alla Fiera del Mediterraneo, si parte con le scuole: in centinaia in coda

Primo screening di massa, su base volontaria, per gli istituti scolastici della città metropolitana. Palermitani in fila già dalle 5,30 del mattino. Oltre 150 test effettuati in un'ora. Orlando: "Vedremo aumento del numero dei contagiati, ma minore pressione sugli ospedali"

 

Partono i tamponi rapidi drive in all'interno della Fiera del Mediterraneo. Il primo screening su base volontaria su dirigenti scolastici, insegnanti e personale Ata convocato all'interno della città metropolitana. Palermitani in fila già dalle 5,30 del mattino. Al lavoro una squadra di 11 medici e 22 infermieri, supervisionati dal commissario straordinario per l'emergenza Renato Costa e dal sindaco Leoluca Orlando.

La procedura prevede l'ingresso lato Monte Pellegrino e poi il passaggio davanti alle tende dove il personale dell'Asp segue il tampone rapido con l'utente che resta a bordo della propria vettura. Dopo alcuni minuti di attesa arriva l'esito: se è negativo viene rilasciato un certificato, mentre se è positivo l'utente passa in un'altra tenda dove si effettuano i tamponi molecolari per accertare definitivamente l'eventuale positività. Costa: "Fatte le valutazioni su questo primo step, vedremo come proseguire. Andremo a conbattere la pandemia con l'individuazione dei positivi asintomatici, di cui il 20 per cento sono i super infettanti".

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento