menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

Ecco lo schema condiviso anche dagli uffici del Comune di Palermo che spiega cosa cambia da dopodomani

La Sicilia è stata inserita nella zona gialla. Ecco cosa si può fare e cosa no da domenica 29 novembre 2020 nello schema condiviso anche dagli uffici del Comune di Palermo.

In sintesi: 

Coprifuoco

Il coprifuoco vige dalle ore 22 alle ore 5. Sono consetiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavoratoive, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.

Centri commerciali

Nei giorni festivi e prefestivi chiuse le medie e grandi strutture di vendita, gli esercizi commerciali presenti all'interno dei centri commerciali e dei mercati ad eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari e punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.

Sport

Consentiti solo gli eventi e le competizioni di interesse nazionale con provvedimento del Coni (Comitato olimpico nazionale italiano) e del Cip (Comitato italiano paralimpico.

Ristorazione

Tutte le attività di ristorazione rimangono aperte dalle ore 5 alle 18. Consentito il servizio a domicilio senza limiti di orario e asporto fino alle 22.

Sale gioco

Sono sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò, anche se svolte all'interno di locali adibiti ad attività differenti.

Scuola

Asili: in presenza.
Elementari: in presenza.
Medie: in presenza.
Superiori: a distanza.

Musei

Chiusi i musei e sospese tutte le mostre.

Concorsi

Stop a tutti i concorsi in presenza esclusi quelli per personale medico e protezione civile.

Trasporti pubblici

Riempimento non oltre il 50% (non si applica agli scuolabus).
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento