Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, screening tra i clochard della città

Grazie ad un accordo di collaborazione tra il Rotary Club Palermo, l’associazione Francesca Morvillo e la Karol Strutture Sanitarie

Grazie ad un accordo di collaborazione tra il Rotary Club Palermo, l’associazione Francesca Morvillo e la Karol Strutture Sanitarie, si è dato il via ad una campagna di screening sulla diffusione del Covid-19 tra la popolazione clochard della città. La campagna ha incluso, inoltre, i volontari dell’associazione Morvillo che abitualmente si avvicendano nella distribuzione dei pasti e dei pacchi spesa ai clochard.

Sono stati utilizzati test sierologici rapidi, effettuati su campione di sangue capillare (goccia ottenuta da puntura del polpastrello con pungi-dito). I prelievi, effettuati su base volontaria tramite un operatore sanitario e con l’ausilio di un Camper messo a disposizione all’associazione Morvillo, permetteranno di identificare se le persone sono entrate in contatto con il virus.

Il Presidente del Rotary Club Palermo, Vincenzo Autolitano, ha dichiarato: “La finalità del progetto è quella di individuare, a tutela dei senzatetto, dei volontari dell’Associazione e della comunità, eventuali persone positive che possano trasmettere il virus durante le attività di servizio. Ringrazio inoltre la Karol Strutture Sanitarie per avere sposato il progetto e messo a disposizione i sanitari e i test necessari allo screening". Soddisfazione anche del presidente dell’associazione Francesca Morvillo, Giancarlo Grassi, che ha apprezzato la grande attenzione dimostrata, in questo momento di emergenza sanitaria, verso i volontari e gli emarginati. L’iniziativa può essere considerata un valido aiuto alla prevenzione attuata dal Sistema Sanitario Nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, screening tra i clochard della città

PalermoToday è in caricamento