Coronavirus, riaprono tre asili comunali: chiuso il vivaio, nuova sanificazione al Suap

C'è il via libera dell'Asp per i plessi Domino, Pellicano e Allodola. Resteranno invece chiusi fino a lunedì gli uffici dello Sportello attività produttive, dopo i cinque casi di Covid registrati nei giorni scorsi. Quattro dipendenti positivi invece al vivaio comunale

Riaperte da questa mattina tre strutture dei servizi educativi del Comune chiuse nei giorni scorsi per casi di positività al Covid-19. Si tratta degli asili Domino e Pellicano, chiusi dal 15 ottobre scorso, e dell'Allodola dove il servizio era stato sospeso venerdì scorso.

Su indicazione dell’Asp, e nel rispetto dei protocolli anti-Covid, le tre strutture adesso possono tornare a svolgere la normale attività. Durante i giorni di chiusura gli edifici sono stati sottoposti alla sanificazione straordinaria.

Sanificazione al Suap

E' invece da ripetere la sanificazione all’interno degli uffici del Suap, già chiusi al pubblico dallo scorso lunedì per un sospetto caso Covid di un dipendente. A seguito di ciò il personale di via Ugo La Malfa è stato sottoposto al tampone e sono risultati positivi altri 5 impiegati, tra cui un addetto alle pulizie. Il prolungamento della chiusura e i nuovi lavori di sanificazione sono stati disposti dall’Asp. Gli uffici del Suap riprenderanno le normali attività lunedì prossimo.

Quattro positivi, chiude vivaio comunale

Quattro dipendenti del vivaio comunale sono risultati positivi al tampone. Per questo motivo è stata disposta la chiusura della struttura dove sono scattate le relative procedure con i lavori di sanificazione. Tutto il personale del vivaio comunale è stato posto in isolamento fiduciario.
Sono pertanto interrotte le attività di manutenzione del verde curate dal settore.

Borgo Nuovo, riapre la postazione decentrata

Torna operativo dopo i lavori di sanificazione lo Sportello polifunzionale della Quinta circoscrizione insieme alla postazione decentrata Borgo Nuovo. Da domani il pubblico potrà regolarmente recarsi nei locali di Largo Pozzillo.

Brancacico, postazione decentrata chiusa

Il Comune ha poi reso noto che "poiché è stato segnalato che un dipendente in servizio presso la postazione decentrata Brancaccio  di via S. Ciro n. 15  ha avuto contatti con un parente risultato positivo al Covid 19", è stata disposta in via cautelativa la chiusura degli uffici della II circoscrizione e della postazione decentrata  per consentire l'igienizzazione e la sanificazione dei locali. Il personale sarà in lavoro agile fino a nuova comunicazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento