Cronaca

Coronavirus, Razza avverte: "L'emergenza non è ancora finita"

Le parole dell'assessore alla Salute della Regione Siciliana. Intanto Orlando chiede un confronto con il presidente della Regione: "Servono indicazioni certe"

"L'emergenza Covid-19 non è ancora finita ma siamo pronti a riprendere il percorso iniziato". Lo ha detto l'assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza, partecipando a Catania a un incontro sul processo di riorganizzazione dell'ospedale Trigona di Noto (Siracusa). Razza ha incontrato i deputati del gruppo parlamentare Ora Sicilia all'Ars. 

Intanto sulla Fase 2, è intervenuto anche Leoluca Orlando, nella veste di presidente di Anci Sicilia. "Chiediamo indicazioni certe e per tutte le città siciliane che superino le perplessità che scaturiscono dalla necessità di dover interpretare circolari regionali che spesso sono contraddittorie rispetto alle stesse ordinanze del presidente della Regione Siciliana e che in alcuni casi costringono gli amministratori a dover ricorrere al rispetto del principio della gerarchia tra le fonti. Gli amministratori dei comuni siciliani si ritrovano, infatti, quotidianamente, a dover interpretare atti che, in alcuni casi, appaiono poco chiari e di difficile attuazione - ha continuato Orlando - cosa che ad esempio si è ltimamente verificata in merito all'apertura domenicale e festiva delle attività commerciali e sulla quale è necessario un chiarimento con un'ordinanza presidenziale". Orlando chiede quindi un confronto con il presidente della Regione, Nello Musumeci, e con il dirigente generale del dipartimento regionale della Protezione civile, Calogero Foti, finalizzato a "definire nel più breve tempo possibile l'ambito delle competenze che vanno attribuite ai Comuni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Razza avverte: "L'emergenza non è ancora finita"

PalermoToday è in caricamento